Fortitudo Basket Sorrento: l’Abatese passa alla Tasso

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo-basket-sorrentoCade l’imbattibilità casalinga della Fortitudo Basket Sorrento che nel big match di vertice contro l’Abatese perde 64-74 rimanendo a quota 8 punti in classifica alle spalle delle ‘capoliste’ Barrese e Portici. Alla Tasso va in scena una partita la quale, come da pronostico, riserva grande equilibrio in campo con la Fortitudo che recuperando anche Rossi sotto le plance, ha un arma in più al suo arco. Infatti, la formazione di coach Cascella parte forte, grazie ai punti di Peraino e dei due Gargiulo che permettono ai costieri di portarsi in avanti sul +7 con l’abatese più guardina pronta a sfruttare l’elemento esperienza, preparandosi a sferrare il proprio attacco senza mai permettere alla Fortitudo di prendere il largo. La lotta è serrata su tutti e due i lati del campo con le difese che non lasciano conclusioni semplici, costringendo gli attacchi ad azioni manovrate. All’intervallo lungo la Fortitudo resta in avanti con un solo possesso di vantaggio.

Alla ripresa delle operazioni l’Abatese si sveglia e cerca di creare lo strappo decisivo annullato da una Fortitudo attenta a non farsi sfuggire la gara, presentadosi agli ultimi dieci minuti avanti di un solo punto. Nel quarto quarto, però, la formazione di casa cala la tensione; un black out fatale che permette agli ospiti di sferrare l’attacco decisivo e portarsi in vantaggio sul +10 che spegne la partita. Un ultimo sussulto la Fortitudo lo ha con Esposito (top scorer di squadra con 18 punti) e Gargiulo Giovanni, capaci di ridurre il gap fino al -5 prima dell’ultimo e decisivo sprint dell’Abatese che mette fine alla contesa sul 64 a 74.

Amareggiato coach Cascella al termine di una gara in cui i suoi ragazzi forse non meritavano la sconfitta:”La sconfitta mi brucia perché siamo stati sempre in partita e sappiamo che queste partite le possiamo giocare a viso aperto. Sono anche molto ottimista poiché da squadre come l’Abatese dobbiamo imparare, prendere il loro gioco e la loro aggressività come esempio. La sconfitta anche se brucia, perché è arrivata in casa, può starci l’importate è che non dobbiamo demoralizzarci ma ripartire e provare a vincere contro lo sporting pollena trocchia la prossima giornata”.

Fortitudo Sorrento – Abatese 64-74

Parziali: ( 20-13 36-33 49-50)

Fortitudo Basket Sorrento: Peraino 9, Gargiulo Michele 6, De Martino Davide 4, Gargiulo Giovanni 11, Esposito Giuseppe 18, Di Maio 3, Cinque 2, Ardia 2, Rossi 7, D’Esposito, De Martino, Diego Attivissimo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!