Vico Equense vittorioso allo Giraud. Ribaltata la Pompeiana

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

vico-calcioLa doppietta di Mosca, permette al Vico, impegnato nella trasferta allo stadio Giraud contro la Pompeiana, di ribaltare il vantaggio dei padroni di casa, mai sconfitti in casa.
Il primo tempo vede protagoniste entrambe le squadre. Per i padroni di casa, ci prova prima Piro con un tiro da fuori area che esce di poco a lato e poi Oliva che in mischia a pochi metri da Inserra non riesce a centrare il bersaglio. Per il Vico invece, Raganati svetta in area su punizione dalla destra, anticipa De Gennaro in uscita, ma la sfera colpisce il palo. Al 34′ Granato pesca il jolly e porta i suoi in vantaggio. Il numero 9, con un gran tiro da fuori, sorprende Inserra. La Pompeiana ha anche la possibilità di raddoppiare, ma Porzio salva sulla linea, dopo che Cinque con uno scavetto aveva superato Inserra.
La seconda frazione inizia sulla falsa riga della prima. Piovono occasioni per i padroni di casa. Granato & Co. sprecano tantissimo, trovandosi di fronte un super Inserra (autore di 3 grandi parate) ed anche il palo. Il poco cinismo della Pompeiana risulterà fatale. Infatti dopo le fiammate dei padroni di casa, il Vico reagisce e trova il pareggio. Mosca, lasciato colpevolmente solo sulla sinistra, si accentra e con un bel diagonale trafigge De Gennaro. Pochi minuti dopo, Contieri, lanciato a rete e a tu per tu con Inserra, viene messo giù al limite dall’estremo difensore ospite. Il signor Rossomando non considera però l’azione come chiara occasione da goal e ammonisce soltanto il numero 1 vicano. Sul capovolgimento di fronte, arriva il sorpasso degli ospiti. Mosca, approfittando di un rimpallo favorevole, supera ancora De Gennaro e porta in vantaggio i suoi. Gli ultimi assalti dei padroni di casa non sortiscono effetto e dopo il triplice fischio, il Vico, può festeggiare la sua terza vittoria di fila.
Il Quartograd è a solo un punto di distacco. I play-off sono sempre più vicini.

Pompeiana 1929 1 – 2 Vico Equense 1958

Marcatori: 34′ Granato (P), 68′,81′ Mosca (V)

Pompeiana 1929: De Gennaro C;Vico Morano, Oliva, Piro, Di Capua, Cirillo G; Izzo, Carnevale, Granato, Cinque, Vitiello. A Disp: Capaccio, Salvato, De Vito, Gessosi, Cirillo A; Contieri, Gallo. All: Esposito.

Vico Equense 1958: Inserra, Savarese, Ostieri, Coppola, Raganati, Porzio, Oliva, Staiano D; Mosca M; Trapani, Staiano G. A Disp: Mosca V; Fiore, De Gennaro G; Apuzzo, De Simone, Gallifuoco, Manganaro. All: Spano

Arbitro: Rossomando di Salerno

Assistenti: De Marco (Napoli), Vinciprova (Napoli).

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!