Nola-Sant’Agnello 0-0, Giulio Russo: “Strappato un punto prezioso su un campo dove in tanti troveranno difficoltà”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

giulio_russoQueste le parole del mister Giulio Russo al termine del match concluso con un pari a reti bianche allo Sporting Club di Nola, che permette di allungare a quota 3 la striscia di risultati utili consecutivi.

PUNTO PREZIOSO SU UN CAMPO OSTICO PER TUTTI “Purtroppo la classifica deficitaria ci porta a fare qualche passo indietro, e così si spiega l’avvio timoroso al cospetto di un Nola ben messo in campo. Nell’intervallo mi sono fatto sentire, chiedendo ai ragazzi di salire ma soprattutto essere più spregiudicati altrimenti rischiavamo seriamente di prendere gol. Nel momento in cui siamo riusciti a pressare alti, i nostri avversari hanno fatto fatica a creare occasioni degne di nota, facendosi vivi soltanto su qualche palla inattiva. La squadra ha saputo soffrire, e se avessimo avuto maggiore lucidità in alcune situazioni nei minuti finali, avremmo potuto conquistare l’intera posta in palio. Il nostro obiettivo era non perdere terreno rispetto alle dirette concorrenti per i play-out, torniamo a casa con un punto prezioso su un campo dove tutti incontreranno notevoli difficoltà”.

TRANQUILLITÀ GARANTISCE ALTO RENDIMENTO “I ragazzi hanno bisogno soltanto di tranquillità. Li ho voluti fortemente, so quanto possono dare e se scendono in campo con la mente sgombra diventa difficile per tutti scardinare il nostro bunker difensivo. Devono essere tranquilli e determinati su ogni pallone, senza farsi prendere dalla voglia di strafare perché abbiamo in organico moltissimi giovani e poi si rischia di fare fatica”.

SABATO SFIDA CONTRO UN’ALTRA BIG “Tornare dalle trasferte di Valdiano e Nola con 2 punti in cascina è motivo di grande soddisfazione, anche se per quanto espresso sul rettangolo verde, con un pizzico di fortuna si poteva portar via anche qualcosa in più. Da martedì riprenderemo a lavorare duramente perché nel week-end verrà a farci visita il Cervinara, ovvero una delle squadre più forti dell’intero campionato”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!