Verso Sant’Agnello-Virtus Avellino | Giulio Russo: “Grande rispetto per la Virtus, ma la posta in palio è troppo alta”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

img_0831Insolito lunch-match a Viale dei Pini, con il Sant’Agnello che tra le mura amiche ospita la matricola Virtus Avellino, aggiudicatasi il girone C di Promozione con un margine alquanto rassicurante sull’Eclanese. I costieri guidati da Giulio Russo sono imbattuti tra le mura amiche, dove hanno raccolto 4 punti su 6 battendo il Sorrento e vedendo sfumare soltanto in pieno recupero l’intera posta in palio contro il Solofra. Stesso bottino anche per gli irpini, che in trasferta non sono andati ancora a segno tra Valdiano (0-0) e Faiano (0-1).
Queste le parole del mister santanellese in conferenza stampa pre-partita:

FATTORE CAMPO “Alla 5° giornata ci troviamo ad affrontare un avversario tignoso che ha i nostri stessi punti in classifica, per cui proveremo a sfruttare il fattore campo per portare a casa l’intera posta in palio. Sappiamo che ci attende una squadra in salute reduce dal largo successo sul Positano, e siamo pronti a lottare con il coltello fra i denti per riprendere la marcia dopo il ko di Agropoli”

RISPETTO, MA NESSUN TIMORE “Finora il rendimento della squadra è stato un po’ troppo altalenante. Lontano dal nostro impianto non siamo riusciti a raccogliere punti, ed una squadra vera che lotta per mantenere la categoria ha l’obbligo di strappare punti preziosi anche in trasferta. Ora affrontiamo la Virtus Avellino nel nostro fortino, dovremo mantenere sempre alta l’asticella della concentrazione perché la squadra irpina dispone di diversi elementi molto interessanti per la categoria, ed i miei ragazzi sono carichi e pronti per una battaglia da combattere fino all’ultimo pallone. La squadra di mister Criscitiello concede poco dietro, ha una linea mediana con muscoli e corsa, mentre i guizzi degli esterni possono far male creando tante occasioni da gol per gli attaccanti. C’è grande rispetto per i nostri avversari, ma siamo consapevoli dell’importanza dei 3 punti che non possiamo lasciarci sfuggire”

BEL GIOCO E SPETTACOLO “Mi aspetto una Virtus Avellino che verrà a Sant’Agnello per proporre gioco, e questo mi fa piacere perché in questo modo le partite diventano molto più spettacolari. Metteremo in campo grinta e cattiveria agonistica per concretizzare il lavoro svolto durante la settimana, essendo bravi a portare gli episodi decisivi del match a nostro favore”   

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!