Gargiulo gol, bloccato il Cervinara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Ancora un gol per capitan Gargiulo ( foto Pollio)

Ancora un gol per capitan Gargiulo ( foto Pollio)

Dopo il successo sul Nola di sei giorni fa, il Sorrento trattiene anche il Cervo.
In Irpinia si chiude 1-1 la sfida calda e rovente tra costieri e Cervinara.
Rossoneri che si presentano in terra caudina con uno spirito propositivo ed infatti si rendono pericolosi dopo appena un minuto di gioco con l’attaccante Fabio Cifani che calcia a lato dal limite dell’area. Il gol arriva dopo pochi minuti e porta la firma del capitano Alfonso Gargiulo, al terzo sigillo in campionato. Partenza sprint del Sorrento, colpito a freddo il Cervinara che guadagna terreno solo col passare dei minuti. Pressione dei padroni di casa che porta frutti solo nei minuti di recupero della prima frazione quando Befi riesce a superare Munao con un destro in area. Dopo l’intervallo la gara perde ritmo ed intensità, con il Sorrento che difende un prezioso pari senza eccessivi affanni, facendo perdere però la calma al Cervinara che al 70′ si ritrova in inferiorità numerica per la doppia ammonizone inflitta al giovane Krivca. Nel finale il Sorrento chiude con 5 under in campo e va vicinissimo al colpaccio con il subentrato Falanga che semina panico sulla corsia destra, entra in area e conclude di destro ma il suo diagonale trova l’attenta respinta del portiere D’Inverno. Un pareggio prezioso per i rossoneri che ringraziano a fine gara i sostenitori costieri presenti in curva.

A.CERVINARA-SORRENTO 1-1
Marcatori: p.t. 4′ Gargiulo Alf.(S), 46′ Befi (C)
A.Cervinara: D’Inverno, Furno, Ciampi, Taddeo, Russolillo, Fusco, Calandrelli, Petrone (27’st Clemente), Krivca, Befi (37’st Colarusso), Zerillo. A disp.: De Luca, Buonocore, Castiello, Di Palma, Cillo. All. Iuliano.
Sorrento: Munao, Mozzillo, Calabrese, Guarro, Rizzo, Fiorentino (17’st Vitale), Masi (40’st Matino), Pepe, Gargiulo Ale. (22’st Falanga), Gargiulo Alf., Cifani (49’st Vacca). A disp.: Leone, Raimondi, Schettino. All. Guarracino.
Arbitro: Diop di Ercolano
Ammoniti: Befi, Fusco, Furno (C); Mozzillo, Pepe, Vitale (S).
Espulso: Krivca (C) al 25’st per doppia ammonizione; Calandrelli (C) a fine gara.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!