Sant’Agnello-Sorrento 1-0, il mister Giulio Russo: “Questa vittoria è merito esclusivo di un gruppo straordinario”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
img_0831

Giulio Russo (Foto: Rosario Criscuolo)

Queste le dichiarazioni rilasciate dal mister Giulio Russo al termine del trionfale derby vinto con il minimo sforzo sul Sorrento.

BRAVI A CREDERCI SEMPRE “Per 70 minuti la squadra ha fatto una partita straordinaria, mantenendo il possesso palla senza mai rischiare nulla, cercando sempre l’imbucata alle spalle delle retroguardia rossonera. Abbiamo creato diverse palle gol limpide, fallito un calcio di rigore, ed è stato davvero un peccato chiudere la prima frazione di gioco sullo 0-0. Siamo stati bravi a crederci sempre. Il vantaggio ha premiato tutti i nostri sforzi, poi una condizione fisica non ancora al top e la smania di portare a casa il risultato ci ha portato a fare qualche passo indietro, gettando via qualche pallone di troppo. Il Sorrento si limitava a giocare palla lunga su Cifani, molto bravo a tenere palla e far salire la squadra. Nel finale ci hanno perciò creato qualche grattacapo, ma abbiamo la fortuna di poter contare su un portiere straordinario come Alessandro Stinga che ci ha tolto le castagne dal fuoco in alcune situazioni complicate”.

TRANQUILLITÀ E FEROCIA. “Il gol di Nocerino è stato il giusto premio di un lavoro minuzioso svolto in allenamento giorno dopo giorno. Voglio che i ragazzi giochino sempre la palla, senza avere fretta né forzare alcuna soluzione. La mia squadra deve essere tranquilla in fase di possesso, e feroce quando la sfera è tra i piedi degli avversari. Dobbiamo solo migliorare in ciò che concerne la tenuta fisica e mentale, mantenendo la stessa lucidità per tutta la durata della gara.”

MARINO PEDINA ESSENZIALE “Giuseppe Marino è un giocatore per noi importantissimo. È reduce da un gravissimo infortunio a legamenti e piatto tibiale, per cui ha avuto bisogno di più tempo per tornare sul rettangolo verde. Il ragazzo migliora giorno dopo giorno, è quasi al top, per cui ho deciso di lanciarlo nella mischia per fargli raccogliere minutaggio. Tecnicamente è un calciatore straordinario, e ci darà una grossa mano perché rappresenta una pedina essenziale nel nostro scacchiere tattico”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

SPIRITO DA GRANDE SQUADRA “La retroguardia non ha mai sfigurato neanche nelle precedenti apparizioni. Abbiamo purtroppo pagato soltanto alcune disattenzioni che oggi non si sono ripetute. Nella zona nevralgica del campo siamo riusciti a produrre diverse trame interessanti, e sono molto soddisfatto anche del lavoro delle punte. Tutti i ragazzi hanno giocato per la squadra, e sono convinto che mantenendo la stesso spirito anche nelle prossime partite riusciremo a toglierci grandi soddisfazioni”

MERITO ESCLUSIVO DEL GRUPPO “Dopo questa splendida vittoria, i ragazzi godranno di due giorni di meritato riposo. Gli allenamenti riprenderanno lunedì, e lavoreremo per preparare al meglio la gara infrasettimanale di Coppa Italia contro il Solofra. Andremo in Irpinia con la stessa mentalità, decisi a metterci in mostra perché ogni gara ufficiale richiede impegno e dedizione. I ragazzi mi stanno seguendo alla lettera, e sul campo hanno risposto alla grande. I meriti di questo straordinario successo non sono miei, ma di un gruppo straordinario uscito dagli spogliatoi con il piglio giusto, e quella ferocia agonistica necessaria per vincere le tante battaglie che questa categoria ci presenterà. Al di là del derby, i ragazzi hanno recepito l’importanza della posta in palio, e questi 3 punti ci permettono di guardare la classifica con maggiore tranquillità in vista dei prossimi impegni”.

OGNI UNDER AVRÀ LA PROPRIA CHANCE “La carta d’identità è per me soltanto un mero dettaglio. Se un ragazzo è pronto, e non mostra alcuna paura o emozione al momento di scendere in campo, lo butto dentro senza alcuna remora. Darò a tutti i giovani la propria chance, e dovranno essere bravi a sfruttarla”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!