Verso Sant’Agnello-Sorrento | Il mister Giulio Russo: “Abbiamo assoluta necessità di far bottino pieno”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

mister_giulio_russoAlla vigilia della terza giornata del Campionato Regionale di Eccellenza che vedrà il Sant’Agnello opposto al Sorrento sabato pomeriggio alle ore 15:30, è intervenuto in conferenza stampa il mister Giulio Russo

EMOZIONE PARTICOLARE SFIDARE IL SORRENTO “Per la posizione di classifica in cui ci troviamo, ogni avversario vale l’altro. Inutile nascondere che giocare contro la mia ex squadra mi fa uno strano effetto, ma da uomo di calcio sono abituato a vivere certe situazioni. Proverò sicuramente un pizzico di emozione prima del fischio iniziale, poi una volta in campo ognuno remerà nella propria direzione per far bottino pieno”

A PALMA DISATTENZIONI PAGATE A CARO PREZZO “In settimana non ho dovuto fare alcun tipo di lavoro in particolare sul gruppo. A Palma i ragazzi hanno disputato una buona partita, per cui ho dovuto soltanto dir loro che stiamo buttando via punti che alla fine potrebbero pesare. La squadra ha giocato a calcio, mantenendo il possesso palla e creando almeno 5/6 palle gol limpide che dovevano essere sfruttate meglio. Purtroppo abbiamo pagato a carissimo prezzo alcune disattenzioni.  Prima incassando gol su calcio di punizione, poi dopo aver ripreso la gara con Minicone, un calcio di rigore con conseguente espulsione diretta ha inevitabilmente influito sullo sviluppo del match. Se la squadra continua a giocare nello stesso modo, limitando al minimo gli errori, non avrà problemi a scalare posizioni in graduatoria”.

ASSOLUTA NECESSITÀ DI FAR BOTTINO PIENO. “Arriviamo al derby con un piccolissimo vantaggio in termini di punti, anche se è tutto relativo visto che la classifica vede entrambe le squadre nei bassifondi. Se il gap con il Sorrento si è accorciato potrò dirlo soltanto dopo la partita. A mio parere andremo ad affrontare una squadra di buon livello, ma che non ha nulla da invidiare al Sant’Agnello. Poi ci sono tanti fattori che possono incidere sull’andamento di una gara: speriamo che da sabato la fortuna inizi a girare un po’ anche dalla nostra parte perché nelle prime due gare tutti gli episodi ci sono andati contro, ed abbiamo assoluta necessità di conquistare l’intera posta in palio”.

RAGAZZI LOCALI CON VOGLIA DI EMERGERE “Mi aspetto tanto dai ragazzi locali. Purtroppo viviamo in una zona particolare, poco seguita dagli addetti ai lavori in assenza di compagini militanti in campionati professionistici. Si allenano tutti con passione e dedizione, mi seguono alla lettera, e sta a loro far parlare di sé attraverso prestazioni importanti sul rettangolo verde”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!