Sorrento: Basta un doppio Gargiulo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Alfonso Gargiulo (foto Penna)Sorrento spiccio e pratico quello che liquida per 2-0 il San Pietro Napoli grazie al suo capitano Alfonso Gargiulo autore di una doppietta.
Un gol per tempo, tanto sacrificio ed una mole di errori sotto porta da distruggere il colosso di Rodi.
Gli ospiti hanno idee chiare: giro palla e movimento. Quando arrivano dalle parti di Munao lo fanno attraverso soluzioni che il Sorrento concede per stanchezza.
Forse è l’aspetto fisico quello sul quale è chiamato a lavorare Guarracino.
Fiorentino consente a Cifani di tirare il fiato. Il puntero è tanto abile ad attaccare alle spalle i quattro difensori nero Verdi, quanto scialbo è sfortunato nelle conclusioni.
Insomma, tra un rimpallo un corpo immolato su qualche tiro è una buona presenza del portiere Galiero, il Sorrento deve attendere un quarto d’ora per passare.
È l’ostinata determinazione di Pepe in pressione ad azionare il capitano. Gargiulo è freddo nel spiazzare l’estremo difensore ospite.
Se gli errori degli attaccanti rossoneri raggiungono vette importanti, si avverte con chiarezza che gli under non dovrebbero essere uno dei nei della stagione.
Ordinato Raimondi, precisi i terzini Ruocco e Mattino, intrigante Masi, intermittente Vacca.
Nella ripresa Guarracino e Iodice danno spazio a tutti.
Cala l’intensità della precisione del San Pietro Napoli, cresce la voglia degli under costieri di mettersi in mostra.
Galiero dice no a molti, Cesarano è salomonico in un primo caso, poi castiga Ferone e manda Gargiulo dal dischetto. Tiro angolato che il portiere tocca senza evitare il raddoppio.
L’aria del derby della grande bellezza manda Guarracino in versione prudenza. Dentro giovani, fuori gli esperti per chiudere e capire anche la Juniores quale ruolo potrà ritagliarsi in questa stagione.

3^ giornata della Coppa Italia Dilettanti – Fase Regionale – girone 19

SORRENTO 1945 – SAN PIETRO NAPOLI 2-0

Reti: 17′, 58′ Gargiulo Alf.
Sorrento 1945: Munao, Ruocco, Matino (dall’88 Reich), Di Ruocco, Raimondi, Guarro, Fiorentino (dal 75′ Chiaro), Pepe (dal 69′ Mennella), Gargiulo Alf. (dal 59′ Guastella), Vacca (dal 46′ Falanga), Masi. A disposizione: d’Esposito, Bellotti.
Allenatore: Guarracino.
San Pietro Napoli: Galiero, Ferone, Cozzolino, Montanino, Esposito S. (dal 43′ Castaldo), Carandente (dal 50′ Di Pasquale), Esposito P., Monaco, Infantozzi, Lucarelli, Orteca.
A disposizione: Barretta. Allenatore: Iodice.
Arbitro: Cesarano di Nocera Inferiore.
Assistenti: Cafisi e Trotta di Nocera Inferiore.
Ammoniti: Esposito S. (P), Ferone (P), Chiaro (S)
Recupero: 0′ pt, 3′ st

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!