Fortitudo – Polisportiva: Insieme per il basket a Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

polisportiva logo‘L’unione fa la forza’. Mai proverbio fu più veritiero e specchio della realtà. L’unione in questione, di quelle forse inaspettate fino a qualche tempo fa, è quella sancita fra la Fortitudo Basket Sorrento e il nuovo corso della Polisportiva Sorrento al suo anno zero con una proprietà nuova che, in perfetta sintonia con la società della Presidentessa Stinga,  ha voglia di accrescere sempre più la base di appassionati di pallacanestro della penisola sorrentina. L’annuncio di questa unione è arrivato con un evento di presentazione congiunto delle due società che hanno sostanzialmente illustrato il nuovo corso congiunto che si svilupperà in tutti i suoi progetti presenti e futuri alla luce alla luce di una ben precisa filosofia, la quale si fonda su un vero e proprio mantra: unire le forze per puntare allo sviluppo del basket a Sorrento.

Il connubio si concretizza fin dall’organizzazione degli staff delle due società con un’integrazione a 360° che parte dal minibasket ed arriva fino alle squadre senior con la prima squadra della Fortitudo pronta a disputare il prossimo campionato di Promozione che attingerà per i propri under dalle formazioni U16 e U18 che, unitesi sotto lo stemma Fortitudo, vedrà gruppi composti da ragazzi della Polisportiva e della stessa Fortitudo, dando così la possibilità a tutti i giovani cestisti di proseguire nel loro percorso di crescita anche, eventualmente, affacciandosi ad un impegnativo campionato senior. Inoltre, continuerà il progetto del “basket in rosa” della Polisportiva che tante soddisfazioni ha dato la scorsa stagione con una cavalcata incredibile, conclusasi con la promozione arrivata tramite i play-off, con la formazione quasi immutata rispetto allo scorso anno, che disputerà il prossimo campionato di serie B accogliendo tra le fila del proprio roster alcune delle giocatrici che l’anno scorso vestivano la maglia della Fortitudo.

Una struttura ben nidificata con compiti e responsabilità suddivise fra i vari coach, qualificati ed esperti, presenti nelle due società che, unendo le loro forze, sono riusciti a coprire in modo totale tutti i possibili passaggi di categoria che i piccoli cestisti, dal minibasket in poi, compiono nel loro percorso di crescita prima di arrivare alle porte delle formazioni senior, formati sia come persone che come giocatori, grazie oltre al lavoro tecnico e tattico svolto fin dal minibasket, anche all’opera d’insegnamento dei valori dello sport come lo stare in gruppo e l’aiuto reciproco. Le categorie, che sono divise per fasce d’età in modo che ogni ragazzo e ragazza potrà allenarsi e crescere con i propri coetanei, seguendo il proprio naturale processo di crescita, seguiranno questa divisione partendo dalle Responsabili del Settore Minibasket che per la Fortitudo sarà coach Balsamo Gianna, mentre per la Polisportiva coach Francesca Di Palma. Per quanto riguarda le categorie giovanili, l’Under 13 avrà come allenatore responsabile coach Sara Braida con vice Michele Di Maio; l’Under 14 e l’Under 15 coach Balsamo Gianna con vice Esposito Giuseppe. I tre campionati a nome Polisportiva Sorrento quali l’Under 16, U18 maschile e U16 femminile saranno diretti rispettivamente da coach Cascella Enrico con i vice Sorrentino e Lardaro,  coach Michele Di Maio e coach Sara Braida. La Promozione in veste Fortitudo avrà ancora coach Cascella Enrico con il suo vice Giuseppe Celentano, mentre per la serie B femminile coach Sara Braida sarà supportata dal vice Giuseppe Esposito, già secondo di Coach Balsamo l’anno scorso in serie C con la Fortitudo.
“Il nostro obiettivo è quello di far divertire i nostri ragazzi e vedere i loro genitori tranquilli e sereni sapendo che i propri figli si trovano in un ambiente sano e sicuro”. Queste le prime parole delle due società : “Questa unione è arrivata quasi subito grazie alla volontà congiunta di unire le proprie forze dato che essendo Sorrento una piccola cittadina, pensavamo che fosse la scelta giusta per il bene del basket in penisola. La collaborazione passa dalla divisione dei vari gruppi dove non ci sarà, appunto, uno scontro, ma una unione d’intenti e forze avendo così l’opportunità di far allenare dei gruppi composti da un buon numero di ragazzi per tre volte a settimana per almeno 1 ora e mezza. Il progetto si basa sull’unione delle competenze cestistiche importanti di tutti gli allenatori presenti in entrambe le società e attraverso il loro impegno, passa l’obiettivo principale della collaborazione che è quella di  guardare ai ragazzi non solo per quello che riguarda il campo ma anche e soprattutto fuori creando e facendo gruppo, togliendoli così da eventuali situazioni negative. Rimarranno due società divise ma unite in questa collaborazione che prevede tanti progetti a breve, medio e lungo termine guardando anche, per esempio, al periodo estivo, dove eventuali attività collegate a tornei ed iniziative che possano ruotare attorno alla pallacanestro serviranno per non far mai mancare il basket ai ragazzi e coinvolgere sempre più persone”.
A brevissimo giro di posta, fra il 22 e 23 Settembre, è in programma un primo interessante progetto per il basket femminile che non ancora ufficiale, verrà svelato a breve.
Tante novità insomma lungo un nuovo percorso che si sta delineando sul parquet della penisola sorrentina con questa collaborazione che sembra poter essere la base perfetta per la rinascita e la crescita del basket sorrentino.
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!