Sorrento Calcio: amara la prima di campionato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sorrento-logoEsordio in campionato amaro per il Sorrento Calcio che scivola sul campo del Faiano perdendo 2-1. Una gara che per come era iniziata lasciava presagire tutt’altro epilogo per la ofrmazione rossonera, con i costieri che giocano da subito con il piglio giusto passando in vantaggio al 10′ con una magia balistica di Pepe che, su calcio piazzato poco distante dal limite dell’area di rigore, buca l’estremo difensore di casa che non può nulla su un tiro tanto forte quanto preciso che si insacca a fil di palo. Il vantaggio rossonero però si dimostra effimero perché due minuti dopo, da un’azione rocambolesca che si sviluppa grazie ad una serie di rimpalli scaturiti dagli sviluppi di un calcio d’angolo non spazzato adeguatamente dalla retroguardia degli ospiti, il Faiano trova il punto del pareggio con Di Donna che di testa, a due passi da Munao, fa 1-1. I rossoneri non si scompongono e continuano a macinare gioco con Schettino che cerca la rete del nuovo vantaggio in almeno due occasioni: prima con un diagonale calciato a lato da posizione defilata all’interno dell’area di rigore e, pochi minuti dopo, sugli sviluppi di un cross proveniente dalla destra, dove a due passi dal secondo palo viene anticipato dal difensore avversario. Prima della fine della prima frazione di gioco, ancora Pepe prova a realizzare la propria doppietta, con una punizione che finisce di poco alto sopra la traversa. Al riposo il risultato è fermo sull’ 1 a 1 con il Sorrento che gioca ed ha la supremazia territoriale, oltre che in vantaggio sulle occasioni da rete nitide create nell’arco del primo tempo.

Al ritorno dagli spogliatoi, i rossoneri riprendono il discorso organizzando varie trame di gioco e cercando il cross in area di rigore per la torre Cifani, ma è ancora Pepe che prorpio da un cross respinto dalla difesa del Faiano, al volo, impegna Senatore che smanaccia in angolo un tiro destinato ad infilarsi nell’angolo basso alla sua sinistra. Da qui in poi il gioco è frammentato e solo un episodio può sbloccare la gara; episodio che arriva al 74′ con la retroguardia del Sorrento che si fa sorprendere da un rilancio profondo della difesa casalinga: Calabrese non controlla lo spiovente e nell’effettuare il retropassaggio di testa per l’uscita di Munao, calcola male le distanze e favorisce l’inserimento della punta avversaria che brucia l’estremo difensore rossonero, il quale non può fare altro che metterlo giù in area con il direttore di gara che decreta il rigore per il Faiano. Dal dischetto Pellegrino non sbaglia, spiazza Munao e fa 2-1 per i padroni di casa che completano così la rimonta. Strada in salita per il Sorrento che negli ultimi minuti trova anche il pareggio con Fiorentino che sfruttando la ribattuta di Senatore su tiro insidioso di Cifani, insacca la sfera in rete all’interno dell’area piccola per il 2-2, annullato dall’arbitro (dopo un consulto con il guardalinee) per un presunto e precedente tocco di mano di Schettino che avrebbe favorito la successiva conclusione del compagno di squadra. Sul gol annullato si infrangono le speranze del Sorrento di raddrizzare una gara iniziata sotto i migliori auspici ma che, per sfortuna, imprecisione ed errori, si è trasformata nella prima delusione stagionale.

U.S. FAIANO 1965 – SORRENTO 1945 2-1

Reti: 10′ Pepe (S), 12′ Di Donna (F), 42′ Pellegrino (F) rig.

Sorrento: Munao, Mozzillo (dal 87′ Vacca), Matino, Gargiulo Ale. (dal 57′ Masi), Calabrese, Guarro, Cifani (dal 83′ Fiorentino), Pepe, Gargiulo Alf., Schettino, Rizzo (dal 57′ Di Ruocco).
A disposizione: Leone, Ruocco, Raimondi.
Allenatore: Guarracino.

Faiano 1965: Senatore, Ceresoli, Maisto, Anastasio, Di Donna, Ietto, La Femina (dal 95′ Pisacane), Erra, Chiangone (dal 74′ Pellegrino), Grieco, Raiola.
A disposizione: Ginolfi, Siani, Di Somma, Giudice, Mazza.
Allenatore: Turco.

Arbitro: Arnone di Empoli.
Assistenti: Gargiulo di Ercolano e Scarpa di Nocera Inferiore.

Ammoniti: Munao (S), Raiola (F), La Femina (F), Fiorentino (S).

Recupero: 1′ pt, 7′ st.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!