Sant’Agnello | Confermato l’attaccante 2000 Giuseppe Lauro: “Mai pensato di andar via, a Sant’Agnello mi sento a casa”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

lauro
Il nuovo Sant’Agnello riparte dalla conferma dei pezzi più pregiati che hanno contribuito alla salvezza ottenuta con merito nella scorsa stagione. Tra questi c’è Giuseppe Lauro, uno degli under più forti del campionato messosi in luce con prestazioni sempre ben oltre le aspettative. Classe 2000, ha sempre gol pesanti, fruttati ben 9 punti contro Solofra, Palmese e Faiano


Sei stato tra i 2000 più interessanti dell’intero campionato di Eccellenza: prima rete alla 6° giornata sul campo del Nola per un totale di 5 reti complessive. Ti aspettavi un impatto così importante?

“Sicuramente non mi aspettavo un impatto così devastante nell’ultimo campionato di Eccellenza. Devo molto al mister Nardo che ha avuto fiducia in me fin  dal primo momento e credo di averla ben ripagata sul terreno di gioco”

Qual è il gol che tu ritieni sia stato il più bello o importante?

“Credo che il gol realizzato contro il Faiano sia il più bello ed allo stesso tempo il più importante perché ha avuto un peso specifico rilevante nel momento cruciale della nostra stagione. Ricevo palla con un perfetto inserimento, per poi sfoderare un gran sinistro sul primo palo battendo il portiere e regalando 3 punti fondamentali alla mia squadra in ottica salvezza”

Quali sono le tue caratteristiche tecniche?

“Sono un attaccante che ama muoversi molto, andando spesso incontro alla palla. Il collettivo viene però prima di tutto e sono pronto a sacrificarmi seguendo le indicazioni del mister”

La grande stagione appena conclusa con la maglia del Sant’Agnello ha attirato su di te l’interesse di diverse squadre importanti: cosa ti ha spinto a rifiutare ogni proposta, sposando nuovamente il progetto del patron Negri?

“A Sant’Agnello mi sento a casa, tutti mi vogliono bene e la dirigenza fa di tutto per farmi sentire come in una famiglia. Non vedo alcuna ragione per cambiare aria.

Obiettivi in vista della nuova stagione?

“Quest’anno cercheremo di soffrire meno, puntando al raggiungimento della salvezza con qualche giornata di anticipo. Espugnare San Tommaso è stata durissima, siamo stati bravi a sfruttare le occasioni a nostra disposizione ed il risultato ci ha dato ragione. Conosco già il mister Russo, è venuto a vederci spesso durante lo scorso campionato e sono felicissimo di poter lavorare con lui. A livello personale punto a migliorare il bottino di reti realizzato nella scorsa stagione, magari con un occhio alla doppia cifra”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!