Il basket nelle scuole della penisola: progetto ambizioso di coach Gigi Savarese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

torneo-interscoalstico-di-basket-a-sorrentoNelle ultime due settimane la tendostruttura della SMS Tasso di Sorrento è stata il centro di aggregazione e condivisone dei valori sportivi che il basket è in grado di veicolare. Ciò è stato possibile grazie a due eventi organizzati dal coach Gigi Savarese nel suo intento di far crescere sempre più il basket in penisola aprendo anche le sue frontiere sportive. Il primo evento tenutosi il 21 Maggio, ha visto protagonisti quasi 100 bambini di 8 centri minibasket di varie zone della Campania, per un gemellaggio all’insegna del divertimento e della condivisione.

Condivisione di valori sportivi ed aggregazione, sono state il pilastro anche della seconda manifestazione tenutasi il 27 Maggio sempre presso la SMS Tasso, sempre sotto l’organizzazione del coach napoletano, dove nel più ampio progetto di portare il basket nelle scuole della penisola, si sono incontrate in un torneo interscolastico le classi della Sms. T.Tasso, della scuola Santa Maria delle Grazie e Santa Maria della Pietà. La vittoria è andata agli alunni della scuola Santa Maria della Pietà, seguita dalla SMS Tasso e Santa Maria delle Grazie. Grande coinvolgimento e numerose le adesioni anche fra il pubblico dei genitori che insieme all’entusiasmo dei ragazzi partecipanti  rappresentano quella risposta positiva necessaria per continuare questo importante lavoro di promozione svolto nelle scuole da coach Savarese durante l’anno e portarlo avanti nei prossimi, come afferma lo stesso coach, sperando di coinvolgere anche quelle scuole che quest’anno non hanno voluto partecipare.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!