Fortitubo Basket Sorrento 1Div: Contro Agropoli per la Promozione

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fort prima divLa regular season del girone C di prima divisione si è concluso con il sorpasso e la promozione diretta della Polisportiva Vico Equense in Promozione. A raggiungere la formazione costiera ci proverà la Fortitudo Sorrento che con alti e bassi soprattutto nelle ultime gare, ha concluso il suo campionato con una bella vittoria in casa del fanalino di coda SC Ercolano domato col punteggio di 58-64. Gara che aveva poco da dire se non per valori altri utili alla formazione di Sorrento per mettere morale e mantenere la concentrazione alta in vista del prossimo importantissimo appuntamento: I Play-Off al meglio delle tre gare contro Agropoli arrivata all’appuntamento da seconda del girone D.

Il fattore campo non è dalla parte della Fortitudo che dovrà dare il massimo fin da subito avendo l’eventuale ‘bella’ fuori casa . I ragazzi di coach Cascella si stanno allenando duramente per mantenere la tensione e la concentrazione alta per raggiungere l’obiettivo stagionale della promozione. Gara – 1 è in programma Sabato 20 Maggio al Palasport ‘A. Di Concilio’ di Agropoli, con palla a due fissata per le ore 20.

Proprio il coach della Fortitudo analizza la vigilia di questa serie con consapevolezza e determinazione:“La partita, come anche tutta la serie, non sarà assolutamente facile e ci sarà da sudare dal primo all’ultimo minuto con cattiveria, voglia e determinazione. Speriamo di riuscire a salire di categoria anche noi come ha fatto la Polisportiva Vico Equense a cui gli faccio i miei complimenti per la vittoria del girone meritata e la promozione diretta. Ora, però, tocca a noi e non dobbiamo tirarci indietro nel momento di dare battaglia”. 

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!