Polisportiva Sorrento C Femminile: Ad un passo dalla B

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

polisportiva sorr femmL’andata del play-off di serie C femminile tra Polisportiva Sorrento e la GS Meomartini è stato il riassunto perfetto di una stagione giocata ad alto livello dalla formazione bianco – rossa. Il 53 – 33 con cui le ragazze dei coach Braida e Savarese hanno archiviato gara-1 giocatasi al Pala Atigliana è stato un mix perfetto di intensità, difesa e tenuta mentale. Una vittoria di gruppo dove proprio nei momenti chiave della partita i singoli hanno fatto la differenza ma soltanto grazie ad un ingranaggio collaudato e vincente.

La strategia di base applicata fin dalla palla a due è stata quella di mantenere ritmi alti e concedere poco dall’altro lato del campo lavorando bene a rimbalzo e con il tagliafuori che ha dato la possibilità di innescare situazioni quasi sempre favorevoli alla Polisportiva. I primi due quarti mettono in mostra l’efficacia al tiro delle sirene bianco-rosse che con percentuali quasi perfette solcano la differenza sostanziale che nella sostanza fa calare il sipario sulla partita.

La ripresa serve a congelare il +20 finale anche se Meomartini ha un sussulto di orgoglio dato anche dalla minore intensità messa in campo dalla Polisportiva che però non si fa sorprendere, gestisce, gira la palla con la sua solita tecnica corale e ragione, centrando il bersaglio con continuità.

Coach Braida a fine gara non molla e non si sente già promossa, predicando calma e concentrazione perché il ritorno a Benevento sarà ben altra cosa:“Questa è stata una vittoria del gruppo, siamo state brave perché tutte si sono sacrificate soprattutto in difesa. Ora testa bassa e continuare a lavorare in palestra con umiltà ma anche con consapevolezza dei nostri mezzi. Questa era solo l’andata e Domenica prossima a Benevento sarà tutta un’altra storia anche perché loro che sono la seconda forza offensiva del campionato, sul proprio campo sono completamente un’altra squadra e dovremo essere altrettanto concentrate per centrare l’obiettivo”.

Si potrebbe quasi parlare di mezzo (o un passo intero se si è ottimisti) passo in serie B anche se mancano ancora 40 minuti da giocare, ma la Polisportiva, lo si è visto nella regular season, ci ha abituati a Belle sorprese.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!