MassaLubrense:pareggio amaro a Scampia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il Don Guanella si prende anche la terza sfida nel giro di poche settimane contro il Massa Lubrense. Prima in campionato, finita 3-0 sul campo, poi nella vicenda giuridica col ricorso al match per un errata iscrizione dell’arbitro, e infine questa finale salvezza. L’ultimo scontro dell’Hugo Pratt finisce, dopo centoventi minuti di ansia, emozioni e tensione, con le reti inviolate: score che comunque premia i locali per miglior piazzamento in graduatoria.

Grande delusione per il Massa che si è vista sfuggire la salvezza all’ultimo dopo una disperata rincorsa,in una stagione dove tra troppi alti e bassi non si è trovato un giusto equilibrio per la permanenza in categoria. C’è grande rammarico perché soprattutto nella seconda parte di stagione il Massa se l’è giocata alla pari con tutti dimostrando  grande personalità ma ha pagato a caro prezzo l’inizio disastroso nella prima parte di stagione.

Massa che comunque esce a testa alta con la consapevolezza di potersela giocare ancora,puntando ad essere protagonisti nella prossima stagione e togliersi delle grandi soddisfazioni.

Don Guanella Scampia: Peluso, Riccio, Scarpellini, Cirillo, Fioravante, Gaudino, La Rossa (89’ Germano), Tramontano, Nota (109’ Esposito), Sbrescia, Landieri (70’ Aveta).

Allenatore: Di Sarra.

Massa Lubrense: Stinga, De Gregorio, Apreda, La Via, De Stefano, Schiazzano, Volpe (104’ De Cesare), Schettino (64’ Sabatino), Zarrella, Calabrese (78’ Aiello), Balduccelli.

Allenatore: Russo.

Ammonizioni: Riccio, Aveta, Esposito (ODGS); Volpe (ML).

Espulsioni: al 101’ Zarrella (ML) per doppia ammonizione; al 113’ Sabatino (ML) rosso diretto.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!