Fortitudo basket Sorrento U16 Gold: Altro KO in trasferta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo u16La voglia di riscatto rispetto ai precedenti KO doveva essere la fiamma ardente per l’assalto alla prima vittoria nella seconda fase Gold della Fortitudo Basket Sorrento U16 che ci prova ma è costretta ad alzare bandiera bianca contro un avversario cinico che molla solo nel finale dal punto di vista della tensione mentale. Contro il Cesinali la Fortitudo arriva ancora in emergenza e prova a giocarsela nonostante il roster non al completo. Prova si, ma non riesce, perché in campo i padroni di casa prendono vantaggio fin dalla palla a due con i costieri che non riescono a trovare il bandolo della matassa per tre quarti di gara. L’ultimo quarto, con gli avversari che mollano la presa, la Fortitudo pareggia il parziale chiudendo la gara con un divario meno pesante. Al di là del risultato, coach Cascella cerca di guardare al futuro con i progressi e le buone cose fatte vedere dai suoi:“Non c’è molto da dire, vorrei solo sottolineare una buona prestazione di D’Amora che sta raccogliendo i frutti del suo lavoro e della sua pazienza, come per il 2001 Dario Gargiulo che quando è stato in campo ha avuto un ottima visione di gioco capace di battere il pressing avversario. Buona prestazione di chi gioca meno in generale forse perché ha voglia di riscatto. I 2002 stanno giocando bene quasi tutti anche perché i risultati del doppio campionato si fanno vedere, è vero può arrivare la stanchezza ma si migliora giocando più partite possibile quindi io sarò sempre favorevole ai doppi campionati. Ora ci aspetta l’ultima partita in casa sperando di concludere la stagione con una bella vittoria per regalarci un sorriso”.

(U16M) CESINALI- FORTITUDO 54-27

Parziali: (20/6;11/3;10/5;13/13)

Fortitudo Basket Sorrento: COPPOLA 13, ERCOLANO 4, GARGIULO GIU. 3, D’AMORE 2, AMURA 3, ABAGNALE 1, AMATO 1, MARULO, GARGIULO D., GARGIULO GIA., SORRENTINO, SAMMARTANO.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!