Massa Lubrense- A.S.D. Quartograd: il tabellino e il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

asd_massa_lubrense_calcioVittoria per il Massa contro il Quartograd per l’ultima gara dell’anno che non aveva alcun peso specifico per la classifica dei costieri ma valida solo per terminare dignitosamente un campionato che l’ha vista galleggiare in posizioni di basso rango. Ora sarà decisivo lo scontro play out contro il Don Guanella da giocare fuori casa e con un solo risultato disponibile:la vittoria.

Bisogna ancora sottolineare una grande prova di Zarrella autore di una doppietta che indirizza la partita già dai primi minuti,dove il Massa attaccava in continuazione e con grande aggressività costringendo gli avversari a chiudersi nella loro metà campo senza poter ripartire. Successivamente grande gestione del match con pochissimi interventi di Stinga che ha svolto il ruolo di spettatore non pagante per quasi tutta la partita.

Questo sicuramente è un grande segnale di fiducia per affrontare quella che sarà la partita più importante dell’anno.

 

Massa(4-3-3): Stinga,De Gregorio,Aprea,La Via(42’ pt Gargiulo S.),De Stefano (K),Schiazzano,Calabrese(25’st Aprea),Schettino,Zarrella,Aiello(42’ st Alfano),De Cesare

A disposizione:De Martino,Marzuillo,Sabatino,Gargiulo F.

All: Russo Giulio

 

A.S.D: Quartograd(4-4-2): Liguori,Napoletano,Fruttaldo,Saady,Dente,Scotellaro(1’st Falivene),Vacca(1’st Capuano),Di Criscio,Monda,Torino,Bianchetti(40’st Nuzzolese)

A disposizione:Iossa

All:Gelotto Daniele

Arbitro:Rossomando Bruno di Salerno(Orazio/Mosca)

Ammoniti:Gargiulo S.

Recupero: 1’ pt; 3’ st

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Reti: Zarrella 5’ pt; 38’ st

 

Primo Tempo

5’GOL del Massa con Zarrella che inchioda il portiere avversario con un piattone destro dopo che Calabrese gli aveva fornito un attimo assist dalla fascia aggirando tutta la difesa

8’ Grande palla filtrante di Calabrese ancora per Zarrella che però si emoziona a tu per tu con Liguori e gli calcia addosso in uscita

15’ Ottima copertura di palla di Zarrella che riesce a girarsi e servire di sponde la corrente Schettino che però non inquadra lo specchio della porta e calcia alto

20’ Passaggio illuminante di De Stefano che imbecca sul filo del fuorigioco Aiello che nell’uno contro uno con il portiere lo supera ma si vede deviare all’ultimo sulla linea di porta il suo tiro dalla rincorsa disperata del difensore

38’ Pericolosa conclusione di Scotellaro che sfrutta un batti e ribatti in area e per affrettare la conclusione calcia di prima intenzione impensierendo Stinga

 

Secondo Tempo

3’ Ci prova De Cesare dalla lunga distanza dopo essersi destreggiato bene tra due,scarica un bolide di destro che vede un miracolo di Liguori a toglierlo dall’angolino

8’ Schettino triangola ottimamente con Calabrese e con una finta si libera di un difensore riuscendo ad incrociare al limite dell’area  alla destra del portiere,la sfera era detinata in rete ma ancora grande risposta in angolo di Liguori

20’ Occasione sprecata clamorosamente da Calabrese che fallisce un rigore in movimente dopo un sublime assist in mezzo rasoterra di Aiello, ma l’attaccante cosatiero strozza il tito che termina largo

32’ Capuano sfrutta un errore in disimpegno di De Gregorio ma il suo tiro è debole e centrale para facile Stinga

38’ GOL del Massa ancora con Zarrella che firma la sua personale doppietta,sfruttando l’assist fornitogli direttamente da Stinga con un rilancio lungo che coglie impreparata la difesa avversaria e si invola in area battendo Liguori con un diagonale chirurgico a fin di palo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!