Massa Lubrense- Summa Rionale Trieste:il tabellino e il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

asd_massa_lubrense_calcioGrandissima vittoria del Massa che si esibisce in una prestazione superlativa demolendo letteralmente gli avversari,mostrando la loro forza soprattutto nella seconda frazione con una tripletta di Zarrella che riesce a sbloccarsi soprattutto psicologicamente e gonfia la rete per ben tre volte dopo che Apreda aveva sbloccato il risultato con un destro a giro fantastico. La svolta è avvenuta anche nella prestazione,dove i ragazzi di Mr. Giulio Russo sono riusciti ad imporre il loro gioco e grande intensità che ha messo in grande difficoltà la squadra avversaria,infatti pochi pericoli sono arrivati nei pressi di Stinga.Un successo fondamentale anche in chiave classifica,rappresentando una grande iniezione di fiducia per affrontare al meglio le ultime due partite di campionato.

 

Massa(4-4-2):Stinga,De Gregorio,Apreda,La Via,Sabatino,Schiazzano,Volpe(35’st Aprea),De Stefano,Zarrella(32’st De Cesare),Schettino,Balduccelli(23’st Aiello)

A disposizione:De Martino,Alfano,Gargiulo S.,Calabrese

All: Giulio Russo

 

Summa Rionale Trieste(4-3-1-2):Marra,Rea,Natangelo,Kesse,Capasso,Busiello(35’st Guarnaschielli),Maddaloni,Allocca,Cutolo,Giustiniani,Avilia

A disposizione:Ruopolo,Bianco,Pondo,Pone,D’Avino;Coppola

All:Milano Giuseppe

Arbitro:Garofalo(Mistico,Ferrara)

Ammoniti:Sabatino,Volpe

Recupero:1’ pt, 3’st

Note:250 spettatori circa

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Primo Tempo

2’Ottima discesa di De Stefano sulla destra che crossa in mezzo rasoterra ma Zarrella a tu per tu  con Marra calcia clamorosamente alto

6’ Ottima punizione di Maddaloni che prova a giro sulla barriera e sfiora l’incrocio dei pali accompagnato da un volo plastico di Stinga

8’Recupero  palla di Zarrella al limite dell’area che intelligentemente riesce a servire sulla corsa Balduccelli che arrivava da dietro ma la sua conclusione è alta sopra la traversa

18’ Incredibile chance sprecata dal Summa con Maddaloni il quale servito in area calcia colpevolmente solo ma non riesce ad effettuare un facile tap-in sbagliando il controllo e facendosi parare il tiro facilmente

40’ Mischia in area dopo un calcio d’angolo che stava per favorire Balduccelli che non riesce a colpire bene il pallone affrettando il tiro per l’arrivo tempestivo dei difensori

 

Secondo Tempo

2’ Punizione pericolosissima di Volpe che scarica un destro potentissimo che scheggia la parte alta della traversa a portiere nettamente battuto

7’GOL del Massa con Apreda che sorprende Marra con un tiro a giro spettacolare la cui parabola si spegne nell’ incrocio dei pali dopo essersi accentrato dalla destra

12’GOL del Massa con Zarrella che sfrutta al massimo un cross interessante di Di Gregorio impattando di piatto la palla dopo che il liscio del difensore avversario aveva messo fuori causa Marra

16’GOL del Massa ancora con Zarrella che da attaccante puro inchioda di testa sul primo palo con una precisione chirurgica a fin di palo

22’ Tiro di Giustiniani dal limite dell’area ma non impensierisce minimamente Stinga

28’ GOL del Massa con la tripletta di Zarrella che anticipa ancora di testa nettamente il difensore sul cross teso dalla sinistra di Apreda facendo esplodere di gioia i propri tifosi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!