Fortitudo Basket Sorrento 1Div: Vittoria interna contro la Partenope

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fort prima divSeconda della classe contro terzultima, il classico match ‘buccia di banana’ che poteva costare caro alla Fortitudo basket Sorrento di Prima divisone soprattutto dopo una vittoria roboante ed adrenalinica come quella nel derby. In casa della Partenope, i costieri dovevano fare i conti soprattutto con l’approccio mentale da usare in una partita sulla carta abbordabile. L’inizio infatti non è dei migliori, la Fortitudo non spinge sull’acceleratore e solo Esposito, ancora in grande forma trasforma quasi tutti i possessi in punti portando, dopo qualche sofferenza di troppo, la Fortitudo sul +9.

Nel secondo quarto il massimo vantaggio con i due liberi realizzati da Cascella, spengono la luce difensiva degli ospiti che con l’infortunio proprio del lungo per problemi alla caviglia si fanno rimontare arrivando all’intervallo lungo sul +6. Alla ripresa delle operazioni, la Partenope prova il guizzo a sorpresa portandosi ad un solo possesso di vantaggio. In quel momento  la Fortitudo si sveglia e ricomincia a difendere rendendo impermeabile il canestro a qualsiasi attacco dei padroni di casa. Pollio e Rossi ci mettono i gomiti sotto canestro e i piccoli Cinque, Esposito ed Ardia con capitan De Martino che subentra non lasciano respirare gli avversari sul perimetro. Negli ultimi dieci minuti la Fortitudo allunga e dopo un vantaggio che tocca anche il +19 mette il pilota automatico fino allo scadere portando i due punti a casa con il risultato di 57 a 42.

Così Coach Cascella al termine della gara:“Contento a metà solo degli ultimi due quarti perché tutti ci hanno messo grinta, il rischio era dietro l’angolo ma dobbiamo migliorare l’approccio non essere sempre un diesel. Sono dispiaciuto per mio fratello perché in accordo con la squadra questa è la sua ultima partita e non doveva finire con un infortunio, ora deve stare assolutamente al riposo perché il lavoro ha priorità maggiori, voglio ringraziarlo perché essere allenato dal fratello maggiore non è mai facile ma si è mostrato un giocatore serio in campo ed un grande fratello fuori dal campo quando le cose andavano male, dedico a lui la vittoria. Ora però testa al 20/04 andiamo a sfidare la capolista in trasferta e spero di recuperare qualche infortunato”.

 

(1Dm) FORTITUDO -PALL.PARTENOPE 57-42

Parziali: (19/10;11/16;15/4;12/12)

Forittudo basket Sorrento: ESPOSITO 26, ARDIA 5, ROSSI 13, CASCELLA 2, POLLIO 6, SORRENTINO 1, CINQUE 2, AVERSA, AMATO, NUNZET, IACCARINO.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!