Polisportiva Sorrento: Domenica scende in campo per il sociale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

pol-socialeDomenica pomeriggio, nella location casalinga del Pala Atigliana della Polisportiva Sorrento che affronterà a tre giornate dal termine del campionato ed in prima posizione l’Olimpia Capri seconda in classifica, per il match che quasi sicuramente attesterà chi l’anno prossimo giocherà in serie B. Per una volta però, non parliamo soltanto di questioni di campo, ma di qualcosa di più legato al sociale e che coinvolge la formazione biancorossa e l’ Alma Cooperativa sociale: Una colletta alimentare che dalle 15:30 e anche durante il match, verrà fatta in favore delle famiglie più bisognose con gli operatori della cooperativa che nei giorni successivi saranno impegnati nella distribuzioni dei generi raccolti. Sport e sociale si intrecciano per dare vita ad un evento del tutto nuovo in penisola di cui però la Polisportiva è stata iniziatrice, facendosi voce anche per un’altra iniziativa per il sociale nell’ambito della lotta all’anoressia. Un gesto di umanità non indifferente che chiama tutti gli appassionati e non ad andare Domenica 2 Aprile dalle ore 15:30 presso il pala Atigliana per dare un personale segnale di solidarietà lottando anche contro al sempre più imperante indifferenza.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!