Sant’Agnello: Gargiulo agguanta la Palmese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Torna a vestire la casacca del Sant'Agnello Vincenzo Gargiulo (foto Sposito)

Torna a vestire la casacca del Sant’Agnello Vincenzo Gargiulo (foto Sposito)

Palma Campania. È un Sant’Agnello che non demorde quello che al Comunale agguanta l’undici di Soviero ad un amen dal fischio finale.
Muove la classifica la squadra di Nardo che impatta per due a due con la Palmese.
Sempre a rincorrere, sempre di sofferenza i, roster bianco azzurro mette il sigillo alla sfida grazie ad un rigore di Gargiulo nel finale.
Questa la cronaca da Il Mattino.
Palmese e Sant’Agnello sono di scena al “Comunale”. Soviero schiera i suoi con il 4-3-3,
mentre Nardo opta per il 4-5-1. Al 3′ i padroni di casa sfiorano il vantaggio, con un
colpo di testa di Arianna che si spegne a lato di poco; al 9′ è invece il Sant’Agnello a
rendersi pericoloso con un?azione personale di Breglia. La Palmese preme e passa in
vantaggio al 16′ con Salvato, che batte sul tempo la difesa avversaria e di destro mette
dentro. Il Sant’Agnello reagisce e agguanta il pari al 26′, con un colpo di testa di
Siniscalchi sugli sviluppi di una punizione laterale. Il primo tempo va in archivio.
Nella ripresa partono forte i rossoneri: Salvato serve Nunziata che, a porta vuota,
deposita in rete il gol del nuovo vantaggio. La Palmese domina e sfiora ripetutamente la
terza rete con Nunziata (54′), Salvato (65′), Fiumarella (71′) e Babù (80′) ma viene
clamorosamente beffata nel finale. Al minuto 85, infatti, Addeo trattiene in area un
avversario: l’arbitro indica il dischetto e dagli undici metri Gargiulo spiazza Afeltra
per il definitivo 2-2.

Palmese-Sant’Agnello 2-2

PALMESE: Afeltra 6, Basile 6, Sorrentino 5.5, Perna 7, La Marca 6.5, Addeo 5, Salvato 7,
Della Marca 6, Arianna 5.5 (14st Fiumarella 5.5), Babù 6, Nunziata 6.5 (23 st
Malafronte 6); A disp.: Tarantello, Perrella, Esposito, Guerriero, Maione; All.: Soviero 6
SANT’AGNELLO: Belviso 6.5, Buonomo 5, Siniscalchi 6.5, Scala 6, Longobardi 6.5 (23 st
Gargiulo 6.5), Veniero 6, Lattuga 5.5 (6st Scognamiglio 6), Nocerino 6, Lauro 5.5, Di
Capua 6.5 (37st De Maio sv), Breglia 6.5; A disp.: Perrino, Di Gregorio, Ercolano,
Caropreso; All.: Nardo 6
ARBITRO: Coluccino di Avellino
RETI: 15pt Salvato (P), 26pt Siniscalchi (SA), 1st Nunziata, 40st rig. Gargiulo
(SA)
AMMONITI: La Marca, Addeo (P) e Nocerino, Veniero (SA)

Tabellino e voti da Il Mattino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!