Sant’Agnello-Sorrento 1-0, Danilo Buonomo: “Felice per il gol, con dedica speciale”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

buonomoA fine derby l’uomo copertina è senza alcun dubbio Danilo Buonomo, che ha ricoperto il ruolo di terzino destro svolgendo le due fasi con precisione ed efficacia. Da una folata offensiva nasce il tiro-cross che beffa Pezzella, regalando al Sant’Agnello 3 punti di vitale importanza in chiave salvezza. Una dedica speciale: alla famiglia ed alla fidanzata (incontenibili sugli spalti), ma soprattutto al fratello Vincenzo che da lassù è sempre presente seguendo tutti i suoi passi gara dopo gara.

 SACRIFICIO E PRESSING ALTO: TATTICA VINCENTE “È stato un derby combattuto, e credo che siamo riusciti a giocare alla pari contro una corazzata come il Sorrento. Sono contento per la rete realizzata perché ha permesso di mettere in cascina 3 punti fondamentali per la salvezza. Sono riuscito a ripetermi dopo il gol del pari nella gara di andata, ed ora ci godiamo questa soddisfazione con l’obiettivo già rivolto verso la prossima gara. Il Sant’Agnello è uno squadra giovane, ed il nostro punto di forza è sempre stata la corsa: non a caso appena abbassiamo i ritmi, iniziamo ad incontrare qualche difficoltà. Abbiamo preparato la partita per non far giocare il Sorrento, attuando un pressing alto a tutto campo. Ci siamo riusciti, sacrificandoci ancora di più dopo l’espulsione di Cioffi che ci ha lasciato in 10 ad inizio ripresa. Siamo un gruppo forte e unito, che lotta duramente per raggiungere i propri obiettivi”

DECISIVO BELVISO “Nel primo tempo abbiamo avuto anche altre occasioni per andare a segno, in particolare con Cioffi. Poi è evidente che dopo l’espulsione siamo stati costretti ad abbassarci un po’ ed il Sorrento ne ha approfittato per rendersi pericoloso. Siamo stati fortunati a mantenere l’1-0 grazie ad un paio di miracoli di Belviso, che ha blindato la nostra porta su Vitale. Poi tanta corsa, per mettere pressione e chiudere le linee di passaggio: un atteggiamento tattico che ha dato evidentemente i suoi frutti”.

DEDICA SPECIALE “Voglio dedicare la mia rete ed i 3 punti ai miei genitori che erano in tribuna a sostenermi, alla mia ragazza, ai miei compagni ed al mister Giulio Russo. Ovviamente una dedica speciale va a mio fratello Vincenzo, sempre nei miei pensieri, che era lassù a guardarmi ed esultare insieme a me”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!