Fortitudo basket Sorrento U16: Trasferta amara per i costieri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo u16Brutta sconfitta per l’U16 della Fortitudo basket sorrento che in quel di Santa Maria la Carità perde partita e primato in classifica che conservava da quasi l’intera stagione regolare. Contro art e borrelli la partita di andata era stata sudata e portata a casa grazie ad uno sforzo negli ultimi minuti di gara con i ragazzi di caoch Cascella sottotono. Il match di ritorno è stato quasi una fotocopia con i padroni di casa più presenti e lucidi mentalmente ed i costieri quasi mai in gara. La prima metà di match vede un vantaggio, seppur minimo, dei rossi dell’ex Orazzo in grado di mantenere la gestione della partita senza troppi affanni, creando un vantaggio sostanzioso che la Fortitudo cercherà di colmare a fatica. Nella ripresa c’è il primo ed importante allungo della formazione di casa che va sul +13. Dall’altra, la Fortitudo cerca di reagire e lo fa con Ercolano e Gargiulo che di orgoglio, portano i ragazzi fortitudini fino al -2. Da lì, qualche episodio al di fuori dell’ordinario dovuto ad un ambiente fuori dal campo alquanto incandescente, ha fatto si che la giovane direzione di gara fosse condizionata in alcune decisioni che avrebbero potuto influire sull’andamento della partita, con il classico due pesi e due misure in certe circostanze. Sul campo, però, Art e Borrelli allunga nel finale e strappa meritatamente la vittoria sul 48 a 40 e primato alla formazione di coach Cascella ribaltando quella differenza canestri comunque importante per eventuali spareggi finali. A fine gara lo stesso coach commenta amareggiato questo KO pesantissimo sia in chiave classifica che di morale del gruppo:”Non possiamo che pensare a venerdì in cui avremo l’obbligo di vincere con torre per non perdere anche il secondo posto. Questa sconfitta, questa grande delusione deve essere tutta energia positiva da mettere in campo e prepararci per la fase gold. Quindi il tempo dei rancori e delle lamentele è finito già dopo la partita ora si pensa solo a riscattarsi!”.

(U16M)ARTE E BORRELLI BALLI – FORTITUDO 48-40

Parziali: (12/6; 15/13; 11/15; 10/6).

Fortitudo: AMATO 6 COPPOLA 11 MARULO 3 MADDALONI 5 ERCOLANO 8 GARGIULO G. 4 FORLANI 3 GARGIULO D.AMURA SORRENTINO SAMMARTANO.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!