Il Valdiano rifila un tris al Positano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giuliano Munao (foto Fabio Fusco)

Giuliano Munao (foto Fabio Fusco)

Casalbuono. Scatto salvezza del Valdiano, che supera con un secco 3-0 il San Vito Positano e allunga a +4 sulla zona playout. La squadra di Criscuolo parte con il piglio deciso di chi vuole i tre punti. Nella prima mezz’ora i padroni di casa tengono bene il campo e sfiorano il gol prima con Sorriso (tiro alto di un soffio), quindi con Limatola (Munao disinnesca la minaccia). Proprio Munao, a metà tempo, s’infortuna in uno scontro con Abate, ma continua il match fino all’intervallo (poi verrà sostituito da Pinto). Al 35’, al termine di un’azione manovrata, Chianese prende palla al limite dell’area e indovina un gran tiro che s’insacca a fil di palo, portando in vantaggio il Valdiano. Per il San Vito poco da segnalare, se non un paio di contropiede impostati per Pagano, che però non riesce a far male. Chiuso il primo tempo avanti di un gol, anche nella ripresa il Valdiano continua a spingere. Il primo a provarci è Della Femina, che scambia con Cibele e arriva davanti a Pinto, bravo a respingere la conclusione. Poco dopo ci prova anche Limatola, ma Pinto si salva ancora. Il divario tra le due squadre si allarga nel finale: al 40’, in azione di contropiede, Della Femina serve Limatola, che crossa per Cibele, bravo a non perdere l’occasione: 2-0. Cinque minuti dopo altra azione in velocità, Sorriso la mette al centro e di controbalzo Della Femina fissa il definitivo 3-0.

Valdiano – San Cito Positano 3-0
Valdiano: Faggiano 6, Esposito 6.5, Casella 6, Della Femina 7, Abate 6, D’Alto 6.5, Chianese 7 (25’st Isoldi 6), D’Arienzo 6, Cibele 7 (42’st Giordano sv), Sorriso 6.5 (48’st Farano sv), Limatola 6.5. All. Criscuolo 6.5.
San Vito Positano: Munao 6 (1’st Pinto 6), Cascone 5.5, Mozzillo 6 (15’st Balestrieri 5.5), Biondi 6, Schiavone 5.5, Autiero 6, Fiorentino 6, Cappiello 5.5 (40’st D’Alesio sv), Pagano 6, Porzio 6, Maione 5.5. All. Guarracino 6.
Arbitro: Nicodemo di Sapri 6.
Reti: 35’pt Chianese, 40’st Cibele, 45’st Della Femina.
Note: Ammoniti Casaella, Farano (V), Mozzillo e Porzio (SVP).

Tabellino e cronaca da Il Mattino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!