Fortitudo basket sorrento U16: Contro scafati altra vittoria

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo u16Continua a marciare la Fortitudo basket Sorrento U16 che contro Scafati ottiene un’altra vittoria confermando il suo primato in classifica. Partita complicata, con molti errori al tiro soprattutto dalla media – corta distanza ed ai liberi, con l’unica costante, il solito Coppola, che nei momenti giusti trascina la squadra. Partita che inizia bene per la Fortitudo che va  subito avanti con un parziale di 11-3 con Scafati che deve registrarsi svegliandosi solo a metà del quarto con i suoi tiratori che dalla lunga distanza chiudono i primi dieci minuti sull’11 – 9. Nel secondo quarto i costieri sbagliano molto sotto i tabelloni in fase realizzativa e Scafati ne approfitta; ci pensa Coppola a portare la Fortitudo sul +3 all’intervallo lungo. La ripresa trasforma la gara: Scafati si sveglia definitivamente e mette la freccia del sorpasso sul 26 -20. Ercolano e Coppola non ci stanno e quest’ultimo con un buzzer beater porta il match in equilibrio. Gli ultimi dieci minuti sono tutti a marca Fortitudo che continua a controllare sempre con un vantaggio minimo, fino agli ultimi minuti dove i liberi trasformati allungano il parziale per il +7 finale sul 40 -33. Gara a basso punteggio, con le difese sugli scudi ed una gara in trasferta, la prossima, davvero dura; a commentare la gara con uno sguardo al futuro è lo stesso coach Cascella:“questa vittoria è importante perchè ci mette matematicamente alla fase gold e dobbiamo essere soddisfatti per il lavoro che stiamo facendo. Ora con art e borrelli ci giochiamo il primo posto loro dopo la sconfitta con noi all’andata non hanno più perso e saranno agguerriti ci spetterà una bella battaglia”.

(U16) Fortitudo Sorrento – Virtus Scafati 40-33

Parziali: (11-9, 18-15, 28-28)

Forittudo basket sorrento: Forlani 4; Amato 2; Ercolano 4; Gargiulo D.; Gargiulo Gian.; Amura 2; Gargiulo Giu. 3; Sorrentino; Sammartano; D’Amora; Coppola 19; Maddaloni 6.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!