Fortitudo basket Sorrento 1 DIV: L’overtime costa caro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fort prima divUna partita dai mille risvolti che questa volta, però, non sorride alla Fortitudo di prima divisione di coach Cascella che in casa del vivi basket Napoli deve arrendersi dopo un overtime per 75 -71. Partenza convincente e col turbo per la Fortitudo che con l’under Cinque in avvio di gara si mostra subito intraprendente su un campo ostico ed insidioso. La prima metà di gara è perennemente a marchio dei ragazzi costieri che conducono grazie al potenziale offensivo del play Esposito G. e di Gargiulo Giovanni che continua ad andare in doppia cifra dando seguito al suo buon momento personale in fase realizzativa. La difesa, con le rotazioni difensive e l’intensità fanno il resto, con la Fortitudo sempre attenta a non far mai respirare i padroni di casa che nonostante la pressione degli ospiti non perdono mai il contatto della gara. All’intervallo lungo la Fortitudo è avanti di quattro. Il match diventa ancora più interessante nella ripresa, con Pollio, Di Maio e Gargiulo Michele che iniziano ad ingranare infilando punti importanti e mettendo a referto una buona gara individuale portando, prima degli ultimi infuocati dieci minuti, la Fortitudo sul +9. Il quarto quarto sembra in totale controllo dei costieri che però, negli ultimi 4 minuti perdono la bussola con Vivi basket che sorniona opera l’aggancio ed il sorpasso sul +5. A riportare la situazione in equilibrio dopo il momento shock, ci pensa Esposito che con due triple ridà ossigeno alla Fortitudo mentre il libero di Cinque porta la gara in parità; l’ultimo possesso non serve e dopo quaranta minuti sorprendenti sarà: Overtime. Supplementare che inizia bene per i ragazzi di coach Cascella che sembrano essere ritornati con la giusta concentrazione, ma un nuovo decisivo parziale Vivi basket sigilla la gara ed i due punti. Risuonano come un’occasione persa le parole di coach Cascella a fine gara:“Purtroppo è una sconfitta che fa male perché la partita l’abbiamo sempre gestita noi e quella voglia di strafare negli ultimi minuti ci ha penalizzato. Nell’ultima partita con Diamond ci è andata bene ma non è sempre così e mi assumo la piena responsabilità perché la potevo gestire diversamente e forse qualche scelta doveva essere diversa; ma come ogni sconfitta non vedo l’ora di tornare in campo lunedì prossimo e riscattarci. Questa settimana di allenamento sarà molto importante”.

(1div) Vivi basket – Sorrento 75-71

Parziali: (11-17 28-32 45-54 66-66)

Fortitudo basket Sorrento: Cinque 6; Cascella 4; Di Maio 6; Gargiulo Michele 8; Esposito Giuseppe 18; Lardaro; Pollio 10; Aversa; Gargiulo Giovanni 16; De Martino Diego; Ardia 4; Persico.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!