Al Conte non passa il Massa: poker Rione Terra

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

stingaPozzuoli. Rione Terra e Massa Lubrense sino alla disperatamente ricerca di punti. La cura a Russo ha dato verve e spinta ai costieri che tentano la risalita in classifica. Al Conte, però, è tutto da mettere in soffitta quanto prima. I padroni di casa, infatti, rifilano un sonoro 4-1 agli ospiti nonostante Stinga neutralizzi un calcio di rigore.
L’equilibrio si rompe dopo 25minuti. Iannini si fa largo in area grazie alla sua mole e di testa, complice anche una deviazione, spedisce in porta. 1-0 Rione Terra. Prima dello scadere della prima frazione altro acuto: i flegrei i procurano un calcio di rigore ma Stinga tiene a galla i suoi parando la conclusione dagli 11 metri proprio al numero nove puteolano. Nella ripresa il Massa Lubrense prova a riaprire la gara ma gli uomini di De Girolamo si scatenano e nel giro di 15minuti chiudono la pratica. Al 10′ Nasti di testa, fa 2-0 sul piazzato calciato battuto da Tafuto. Sono solo cinque i minuti prima del bis targato Iannini. Romano evita che il Massa possa riaprire l’amore sfida è Nasti si regala la doppietta al 25esimo. Calabrese a dieci dalla fine fissa il punteggio sul 4-1.

Rione Terra: Romano, De Luca, D’Oriano, Lanuto, Barretta, Riccio, Talamo, Tafuto, Di Roberto, Iannini, Nasti. All. De Girolamo
Massa Lubrense: Stinga, De Gregorio, Apreda, La via, De Stefano, Schiazzano, Volpe, Balduccelli, Zarrella, Schettino, Aiello.
Arbitro: Palmieri di Avellino
Reti: 25’pt e 20’st Iannini, 10’st e 25’st Nasti, 35’st Calabrese
Ammoniti: Riccio, Volpe, Balduccelli, De Cesare

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!