Forittudo basket sorrento U16: Sfatato il tabù Folgore

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo u16In quel di Pagani la Fortitudo basket Sorrento U16 di coach Cascella tornava a pieno ritmo a giocare in campionato con una trasferta di quelle complicate contro la Polisportiva Folgore Nocera avversario sempre ostico per la compagine costiera che su questo campo non ha mai vinto.

Inizio timoroso per i ragazzi fortitudini che devono fronteggiare un gioco aggressivo e fisico degli avversari. A suonare la carica però ci pensa, ancora una volta, uno stratosferico Coppola che si dimostra davvero in giornata mettendo a segno ogni conclusione che gli si prospettava. La gara però va avanti a strappi, punto a punto con la Fortitudo che non riesce a trovare quel guizzo decisivo per portarla a casa. Anche se Coppola – dipendenti in attacco, i ragazzi costieri  capiscono che c’è bisogno comunque di un gioco di squadra e con una tripla di Maddaloni e 5 punti di fila di Gargiulo che mette in campo il suo carattere da leader, la Fortitudo mette a segno il parziale decisivo per il vantaggio in doppia cifra sul +10.

Oltre alla fase offensiva, dall’altro lato del campo ancora una volta è Forlani che realizza una prestazione di pura concretezza mettendo la museruola al play di casa inaridendo così le fonti del gioco della Folgore. Alla fine della gara la Fortitudo la spunta con un 48 – 52 di pura grinta continuando la sua cavalcata al primato nel girone.

A fine gara il vice Sorrentino descrive il match dei suoi ed anche il periodo della formazione fortitudina:“Non era per niente una partita facile, nonostante la posizione in classifica degli avversari. Il campo di Pagani è sempre stato un tabù per la Fortitudo, inoltre un elemento importante come Gargiulo Giuseppe aveva subito un infortunio ed era tornato a disposizione da pochissimo. Capitan Amato era infortunato e non c’è la fatta a recuperare per domenica. La partita è stata punto a punto fino alla fine del terzo quarto, la loro difesa molto stretta non lasciava spazio alle nostre penetrazioni, e il tiro dalla media faticava ad entrare. Ci tengo a sottolineare la prestazione sempre positiva di Forlani che nel giorno del suo compleanno ha sfoderato una difesa come sempre impeccabile. Adesso ci attendono partite fondamentali per il nostro cammino, contro delle dirette inseguitrici”.

(U16) Polisportiva Folgore – Fortitudo Sorrento 48-52

Parziali: (15-16 26-26 36-37)

Fortitudo basket Sorrento: Marulo 3; Forlani 4; Ercolano 1; Gargiulo D.; Gargiulo Gia.; Abagnale; Amura; Gargiulo Giu. 12; Sorrentino; Sammartano; Coppola 28; Maddaloni 4.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!