4° SUCCESSO DI FILA ALLO STADIO ITALIA: SCARPA, FAVETTA, SAVARESE E MINICONE STENDONO LA PICCIOLA (4-1)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sorrento picciola8° risultato utile consecutivo per il Sorrento, che dopo aver trovato a fine primo tempo la chiave per scardinare la porta difesa da Lullo grazie ad un’incornata di capitan Scarpa, dilaga nella ripresa con Savarese, Favetta ed un tocco delizioso di Minicone che mette il punto esclamativo sul 4° successo di fila nell’impianto di Via Califano.

Pronti via, e gli ospiti dispongono di una buona occasione con un esterno di Cirillo che termina largo alla destra di Pezzella. Al 2’ Fontanarosa vede il perfetto taglio di Savarese, che viene anticipato dal portiere al momento della battuta a rete. Al 6’ l’illusionista Savarese mette a sedere con un doppio passo Iommazzo,  crossa al centro dove c’è Trezza che legge la traiettoria allontanando in corner. Poco dopo funziona tutto alla perfezione sull’asse destro: Savarese per la sovrapposizione di Ammendola, lancio verso l’interno dell’area allontanato dalla retroguardia ospite. Al 9’ Fontanarosa prova ad estrarre il coniglio dal cilindro con un destro a rientrare che sibila il palo alla sinistra di Lullo. Al 18’ Gabbiano si fa vedere dalla distanza, mentre dall’altra parte Paradisone impegna l’estremo difensore della Picciola alla parata in due tempi. Al 28’ il Sorrento sfiora il vantaggio sugli sviluppi di un angolo di Bolzan, spizzata e palla a Savarese che non trova la porta. Alla mezz’ora Fontanarosa incorna imperioso su punizione di Savarese, Lullo in uscita alta non trattiene, poi il direttore di gara ferma tutto fischiando fallo in attacco. Al 34’ Fontanarosa viene steso al limite dell’area, Scarpa calcia dalla sua mattonella preferita sfiorando l’incrocio dei pali. Poco dopo Pezzella salva il risultato su un tiro a incrociare di Ciotti, mentre al 45’ la squadra di Maurizio Coppola trova il giusto premio al predominio territoriale mostrato nella prima frazione di gioco. Un incontenibile Savarese mette un pallone con i giri perfetti per l’inserimento di Scarpa, che ruba il tempo a tutti e tocca il pallone quel tanto che basta per mettere fuori causa Lullo. Il capitano rossonero sale a quota 8 in classifica marcatori, e torna a gioire dopo la rete messa segno nel finale di gara contro la Palmese valsa il definitivo 3-0.

Al rientro dagli spogliatoi il Sorrento raddoppia. Scarpa illumina, Favetta guarda la linea difensiva, scatta dietro Iommazzo e fucila Lullo in uscita. La Picciola prova a reagire con una conclusione di Ferrara che sfiora l’incrocio. Al 55’  i padroni di casa calano il tris. La retroguardia salernitana concede troppo spazio a Savarese, che quando ha il tempo di puntare e mirare diventa un killer implacabile. Riceve da Vitiello (miglior assist-man rossonero con 7 passaggi vincenti), controlla e f a partire un mancino chirurgico che s’insacca all’incrocio. Poco dopo la Picciola riapre la gara dagli 11 metri, con Camera che realizza la massima punizione concessa per fallo commesso su Imparato a centro area. La squadra costiera si fa nuovamente pericolosa con un diagonale di Minicone sul quale Lullo allunga il piedone mantenendo a galla la Picciola. Poco dopo Favetta premia la sovrapposizione di Minicone, lancio perfetto sul palo lungo dove Iommazzo anticipa Marcucci pronto per il tap-in vincente. In pieno recupero Minicone trova un corridoio per Savarese che calcia alto da buona posizione, mentre al 94’ l’esterno tascabile costiero entra nel tabellino siglando il 2° centro in campionato dopo quello che dava il là alla rimonta rossonera nel 5-3 contro il San Tommaso. Verticalizzazione di Paradisone per Minicone che scatta sul filo del fuorigioco e supera Lullo con un tocco morbido che si insacca dolcemente sul secondo palo.

SORRENTO – PICCIOLA 4-1

Rete: 45’ pt Scarpa (S), 2’ st Favetta (S), 10’ st Savarese (S), 13’ st Camera rig. (P), 45’+4 st Minicone (S)

SORRENTO (4-3-3) Pezzella; Ammendola, Cioffi, Terracciano, Bolzan; Paradisone, Vitiello (25’ st Serrapica), Fontanarosa; Savarese, Favetta (35’ st Marcucci), Scarpa (9’ st Minicone).
A disp: Santaniello, Esposito, Arpino, Esposito Lauri.
All: Coppola

PICCIOLA (4-4-2) Lullo; Ferrara, Trezza (45+1 pt Zottoli), Imparato, Iommazzo; Gabbiano, Camera (38’ st Battipaglia), Cirillo, Delle Serre; Tolino (21’ st Picaro), Ciotti.
A disp: Di Filippo, Barra, De Maio, Cappelli.
All: Villecco

Arbitro: Alessio Perillo di Napoli (Russiello/Izzo)

Note: Allontanato Villecco (P) al 1’st. Ammoniti: Scarpa (S), Zottoli (P), Ferrara (P), Fontanarosa (S)  Corner: 7-2. Recupero: 2’ pt, 5’ st.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!