Fortitudo basket Sorrento 1 DIV.: Vittoria agile contro l’SC Ercolano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fort prima divRispetta le attese della vigilia ed i valori differenti sulla carta la Fortitudo basket Sorrento che sul suo campo porta a casa agilmente una partita mai messa in discussione dall’ SC Ercolano ultima della classe. Il match poteva nascondere qualche insidia vista anche l’assenza di Esposito Giuseppe per i costieri, ma gli veterani in maglia Fortitudo hanno risposto al carico di responsabilità sfoderando una prestazione davvero importante insieme agli under sempre più integrati in un mix davvero interessante. Nei primi due quarti i ragazzi di coach Cascella sembrano non spingere al massimo mantenendo il distacco sul +12 con Cinque e Gargiulo sugli scudi.

Nella seconda parte di gara, in particolare nel terzo periodo, i padroni di casa mettono il turbo e con uno strappo ancora di Cinque e Gargiulo Giovanni, si portano in zona di comfort per gli ultimi dieci minuti di pura gestione. Sotto le plance il solito Rossi e Cascella jr. fanno la voce grossa legittimando insieme alla buonissima prova degli under una gara che serve per mantenere invariato il distacco dalla capolista. Come note dolenti in una serata tutto sommato tranquilla, c’è da segnalare l’infortunio di Ardia prezioso nelle economie di squadra e negli equilibri difensivi della Fortitudo che sigilla il risultato sul 67 a 32 con una tripla sul finale del giovane Sorrentino.

A fine gara arrivano le parole di coach Cascella in vista anche del recupero di giovedì fondamentale per restare in corsa per la promozione diretta visto che siamo ormai al giro di boa:“Sono molto contento delle prestazioni degli under Cinque e De Martino Diego che si impegnano tutta la settimana e soprattutto il primo, oggi è riuscito a sbloccarsi in attacco facendo vedere il suo valore. Contento anche delle prestazioni dei “senatori” che oggi hanno dimostrato davvero di essere fondamentali in questo gruppo. Solita ottima prestazione difensiva di Ardia che purtroppo è uscito per infortunio; speriamo che non sia niente di grave. Contento anche dell ‘esordio in campionato di Amato oltre che dell’approccio di Lardaro e Sorrentino, loro due oltre ad essere ottimi giocatori mi danno una grossissima mano anche al di fuori. Davvero una bella partita; ora in settimana abbiamo un recupero da vincere assolutamente per non perdere la seconda-terza piazza della classifica”.

 

(1div) Fortitudo Basket Sorrento – S.C Ercolano 67-32.

Parziali: (14-6 27-15 52-24)

Fortitudo Basket Sorrento: Cinque 12; Esposito Domenico 6; Cascella 9; Amato 1; Di Maio; Rossi 15; Lardaro; Gargiulo Giovanni 14; Sorrentino 3; De Martino Diego 4; Ardia; De Martino Davide 3.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!