Futsal: Sorrento che cuore, anche l’Agerola è ko

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

16708318_1879569758945934_6718237412962580819_nNella diciassettesima giornata del campionato di Serie C2 girone C, il Sorrento si rende protagonista di una bellissima partita e vince per 5-1 sull’ostico campo di Agerola.
Gara a due marce quella disputata dai ragazzi di Mister Astarita. Nel primo tempo, i rossoneri giocano col freno a mano tirato: attenti e concentrati, a tratti timorosi. Poi la svolta nella seconda frazione: intensità, velocità, cattiveria ed ecco che viene fuori il vero Sorrento.

Riavvolgiamo il nastro del match. Sorrento che parte con Gargiulo tra i pali, De Vivo, Bagnulo, Cacace e Maresca. Tra le fila dell’ Agerola pesano diverse squalifiche ma la squadra di casa prova subito l’affondo ed impegna il portiere Gargiulo. Al 5′ De Vivo si libera dagli avversari e prova il tiro dalla distanza, deviato in angolo. Subito dopo anche Bagnulo, Cacace e Maresca vedono la porta.
Al 9′ é proprio il Sorrento a sbloccare il risultato con Cacace. Le casacche gialle però non ci stanno: alzano il baricentro ed impegnano Gargiulo in diverse circostanze fino a trovare il gol del pari al diciottesimo minuto. Sfida equilibrata fino allo scadere: dopo due minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

La ripresa é tutta un’altra storia: il Sorrento parte subito forte e, dopo vari tentativi, al 3′ Somma riporta i rossoneri in vantaggio. Due minuti più tardi, Maresca rincara la dose ed è 3-1. L’ Agerola va in difficoltà ed è sfida a senso unico: bellissimo il gioco espresso da Capitan De Vivo e compagni, sostenuti da un corposo gruppo di tifosi accorsi dalla penisola. Il vantaggio potrebbe essere più largo quindi bravo al portiere di casa, mentre dall’altro lato Gargiulo viene chiamato in causa in pochissime occasioni, complice il muro eretto da Bagnulo. Al 13′ Somma serve l’assist a Cacace per il 4-1 e nei minuti finali arriva anche la tripletta personale su tiro libero.
Al fischio finale scoppia la gioia della compagine rossonera: altri tre punti in cassaforte, sempre più soli al secondo posto e fiato sul collo alla capolista che resta distante solo tre lunghezze.

Cristina Esposito
Ufficio Stampa F.C. Sorrento Futsal

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!