Fontanarosa match-winner, Valdiano al tappeto

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Un Sorrento cinico e spietato abbatte il Valdiano grazie al 1° centro stagionale di Fontanarosa, che con una prodezza balistica di collo esterno va a togliere le ragnatele dal sette alla destra di Faggiano. La squadra di Maurizio Coppola gestisce poi la gara con personalità,  e nonostante l’inferiorità numerica per il doppio giallo rimediato da  Ammendola, sfiora la rete del ko con Vitale negli istanti finali di gara. 3° successo interno consecutivo in campionato dopo Santa Maria Cilento (2-0) e Palmese (3-0) con serie positiva aperta che sale a quota 6 gare (5 vittorie ed 1 pari) in cui la retroguardia costiera non ha mai subito gol.

Sono gli ospiti ad avere la prima occasione della partita, con un’apertura di Casella per Abate, il cui diagonale trova i provvidenziali guantoni di Pezzella a sventare la minaccia. Il Sorrento replica immediatamente con una percussione di Vitale che va via sulla destra e fa partire un cross teso che Abate spazza in corner. Al 21’ è ancora Valdiano, con una conclusione insidiosa di Isoldi che esce di un soffio alla destra di Pezzella. Passano pochi minuti ed il Sorrento dispone di una ghiotta chance per sbloccare il risultato: Ammendola pennella per Vitale che si libera della marcatura e stacca con i tempi giusti nell’area piccola ma non riesce a dare la giusta precisione al pallone che sibila il palo lungo a Faggiano battuto. Al 30’ Favetta lancia Marcucci, botta di controbalzo e sfera che sorvola la trasversale. Sono soltanto le prove generali del gol che la compagine rossonera trova dopo 240 secondi con un’azione da manuale. Lungo lancio di Vitiello, sponda di petto firmata Marcucci e collo esterno di Fontanarosa che trova l’incrocio portando il Sorrento in vantaggio. Allo Stadio Italia tutti pagano dazio, e per la 3° gara interna consecutiva i rossoneri sbloccano la gara nei primi 35 minuti di gioco. La squadra di Criscuolo accusa il colpo, Vitale potrebbe subito raddoppiare con un tiro potente sugli sviluppi di un corner ma la mira è imprecisa. Al 41’ brividi lungo la schiena del pubblico costiero, quando Squitieri anticipa Pezzella su angolo di Della Femina e la sfera termina fuori dopo aver scheggiato la traversa.

Ripresa che si apre con l’ingresso di Scarpa per l’infortunato Bolzan, ed il capitano rossonero  va a ricoprire l’insolita posizione di terzino sinistro. Il Sorrento prova ad addormentare il ritmo di gioco attraverso il fraseggio, per poi cercare l’imbucata vincente per mettere in ghiaccio la gara. Al 61’ Vitale prova a sorprendere Faggiano dalla lunga distanza, ma l’estremo difensore ospite è attento e blocca. Quindi su un lancio a lunga gittata di Terracciano, la torre di Scarpa lancia Marcucci che manca di un niente la deviazione a pochi metri dal portiere. Il Valdiano ci prova dalla distanza con Limatola, mentre sul capovolgimento di fronte Vitale vede il perfetto taglio di Savarese ma il pallone è troppo corto non riuscendo a raggiungere l’esterno costiero. Il direttore di gara non sanziona Della Femina (già ammonito) per un fallo a centrocampo, mentre pochi minuti più tardi in una situazione simile spedisce Ammendola sotto la doccia lasciando il Sorrento in 10. Il canovaccio della gara non cambia, i rossoneri sfiorano il raddoppio con una punizione dalla sinistra di Vitiello sulla quale nessuno si fa trovare pronto per la deviazione vincente sul secondo palo. La Mura subentra a Vitale, esordendo così in campionato dopo la “prima” in Coppa Italia ad Eboli. Scarpa si disimpegna in un paio di diagonali difensive da terzino consumato, mentre al 90’ il Sorrento ha l’ultima chance per rendere il punteggio ancora più rotondo. Sgroppata di Savarese che va via al diretto marcatore, palla verso Vitale che va in estirada mancando l’aggancio, con la sfera che si allontana inesorabilmente. Al triplice fischio finale il Sorrento può festeggiare mettendo in cascina 3 punti giunti contra una delle squadre più in forma del campionato: la squadra picentina era infatti reduce da 7 risultati utili consecutivi (5 vittorie e 2 pareggi) e guidava la classifica del girone di ritorno a pari merito con Sorrento, Ebolitana e Cervinara.

SORRENTO – VALDIANO 1-0

Reti: 34’ pt Fontanarosa

SORRENTO (4-3-3) Pezzella; Ammendola, Cioffi, Terracciano, Bolzan (1’ st Scarpa); Esposito Lauri, Vitiello, Fontanarosa; Vitale (43’ st La Mura), Marcucci, Favetta (19’ st Savarese).
A disp: Santaniello, Raimondi, Serrapica, Paradisone.
All: Coppola

VALDIANO (4-2-3-1) Faggiano; Esposito, Abate, Squitieri, Casella (40’ st Apparenza); Della Femina (27’ st Cibele), Galdi; Farano (36’ pt D’Arienzo), Isoldi, Limatola; Delle Donne.
A disp: Tortora, Chianese, Giordano, D’Alto.
All: Criscuolo

Arbitro: Vincenzo Castropignano di Ercolano (Passaro/Di Tommaso)

Note: Espulso: Ammendola (S) al 32’ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Della Femina (V), Vitiello (S), Marcucci (S), Cioffi (S), Isoldi (V).Corner: 3-4. Recupero: 2’ pt, 4’ st

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!