Fortitudo basket Sorrento 1DIV: Vittoria nel match di testa – coda

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fort prima divVittoria sudatissima e sofferta nel testa – coda di giornata per la fortitudo basket Sorrento che per continuare la rincorsa alla Thilger Ercolano capolista doveva passare dal difficile campo dell’ Oratorio ss boscoreale ultimo in classifica. Una partita come sempre, capace di nascondere tante insidie per la formazione meglio classificata che puntualmente entra in campo molle, deconcentrata e distratta. De Martino, De Maio, Cinque, Pollio e Gargiulo lo starting five scelto dalla coppia Esposito G. – Celentano che in assenza di coach Cascella prendono il comando delle operazioni dalla panchina. I primi sei minuti di gioco fanno subito capire che sarà una gara tutt’altro che semplice per i costieri che vanno subito sotto 6-0 e soltanto l’entrata dalla panchina di Esposito G, che con due triple e due liberi dal pitturato, riporta in asse la partita. La fine dei primi dieci minuti vedono al Fortitudo avanti 14/15.

Il secondo quarto è il “quarto orribilis” della formazione costiera che in difesa sceglie la zona 2-3 per limitare l’esperto lungo della formazione di casa, ma subisce un parziale incredibile di 17 a 1; poveri bagnate per i tiratori della Fortitudo e Boscoreale che ne approfitta per cercare l’impresa di giornata. All’intervallo lungo 31 – 16 per i padroni di casa.

Al rientro dagli spogliatoi la Fortitudo sembra aver rimesso in ordine le idee e con un bel pressing a tutto campo, aggressivo, recupera molti palloni riesce ad azzerare quasi tutto lo svantaggio e si porta, in conclusione di quarto sotto di 8 sul 41-33 per Boscoreale che resiste. Gli ultimi dieci minuti la Fortitudo li capitalizza al meglio, con capitan De martino che spacca la partita con una tripla nel momento ‘clou’ sul 55 pari dando ai costieri il +3 che vince la resistenza avversaria e dà la possibilità alla Fortitudo di giocare con le sue armi migliori, velocità e contropiede che proprio in Esposito e Gargiulo trova gli interpreti migliori per mettere la parola fine alla partita sul 55 a 59.

Una vittoria sofferta, più del dovuto, che lo stesso coach Celentano analizza evidenziando soprattutto l’approccio sbagliato dei suoi:“Abbiamo avuto un approccio sbagliato alla gara, si vedeva fin da subito che non sarebbe stata semplice. La loro forza era soprattutto il lungo molto esperto che ci ha messo in difficoltà per tutto il match,  infierendo in quel parziale incredibile del secondo quarto dove non siamo praticamente mai scesi in campo… I ragazzi si sono svegliati nella ripresa per fortuna ed hanno iniziato a giocare come sanno andando in contropiede e difendendo aggressivi. Come “esordio” personale dico, niente male e ci tenevo a ringraziare la fiducia di coach Cascella che ha deciso di affidarmi la squadra per questa partita”.

 

Oratorio ss boscoreale-fortitudo Sorrento 55-59
Parziali: (14-15; 17-1; 10-17; 14-26).

Fortitudo basket Sorrento: Esposito g 24 de Martino 16 di Maio 2 pollio 8 Ardia 5 Gargiulo g 4 Scopino ,de Martino Diego ,lardaro , Nunzet , cinque, Aversa .

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!