Volley – Gimel Sant’Agata: Sconfitta a testa alta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

gimelSconfitta a testa alta per la Gimel Sant’Agata, che lascia andare via l’Elisa volley con i tre punti, ma anche con una bella sudata.
A confermarlo è il punteggio: 36-38, 22-25; 23-25.
Le ospiti partono forte e sono sempre avanti fino al 16-19; le Santagatesi però, mostrano carattere e si va sul 20 pari. Da lì un susseguirsi di “punto a punto” che lascia il pubblico senza fiato. Attacchi, difese, pallonetti, ace e muri sono i protagonisti di un set durato 41′. Ma non c’è tempo per piangere, si riparte. Marciano e compagne accusano il colpo, vanno subito in svantaggio, ma a metà del set sembrano riprendersi. Una serie di errori ed un buon attacco avversario portano sul 18-19 dal possibile pareggio al 18-22, che segna una croce sull’esito finale. Le Gimelline annullano due palle set, ma si finisce sul 22-25. Nel terzo parziale le ragazze di Coach Terminiello mostrano cattiveria e voglia di vincere ed è subito 1-0. Si mantengono in vantaggio fino al 17-17, grazie anche a nuove combinazioni in attacco che lasciano spiazzato il muro avversario. Ma non basta. Le ospiti sono più concrete e sul 23 pari, mostrano i denti e chiudono set e partita. Resta il rimpianto per non aver portato a casa neanche un set, ma anche la soddisfazione e la consapevolezza di aver giocato ad armi pari con chi occupa la testa della classifica!
In mattinata l’U13 perde 0-2 a Vico Equense, mentre l’U14, in casa contro il Sorrento, è l’unica squadra a portare a casa i tre punti.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!