Vacca risponde ad Albertini, Al De Sica è 1-1

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

IMG_0474Il San Vito Positano ottiene un solo punto dal match interno con il Nola. La squadra di Guarracino senza Porzio squalificato non snatura il suo modo di giocare. Fantasia al potere nel pacchetto offensivo, difesa solida d centrocampo di qualità.
La partenza è di marca costiera.
Al quarto d’ora Maione anticipa tutti di testa, ma non inquadra lo specchio. Gli ospiti rispondono con l’attivissimo classe 2000 Cafarelli: prima un tiro debole, poi una capocciata imprecisa tengono sull’attenti Munao. Al 40′ il Nola passa: Iannello disegna un arcobaleno da destra, Simonetti in rovesciata impegna Munao che non può nulla sul tap-in di Albertini.
Al riposo ospiti avanti con il minimo vantaggio.
La rincorsa del Positano inizia sin dalle battute iniziali della ripresa. Guarracino in soli 20minuti prova a far svoltare il suoi. Dentro in rapida successione D’Alesio, Fiorentino e Vacca. La pressione offensiva aumenta.
Autiero di testa tiene in allerta gli ospiti. La manovra dei padroni di casa è confusa, ma costante: Maione fallisce da pochi passi il pareggio. Quando la gara sembra andare in archivio col tabellino cristallizzato, il San Vito riacciuffa il pari. Angolo da sinistra di Maione prolungato da Autiero sul secondo palo, dove Vacca, ben appostato, infila Ruocco.

San Vito Positano – Nola 1-1

SAN VITO POSITANO: Munao , Schiavone (1’st Fiorentino ), Mozzillo , Biondi , Vallefuoco , Autiero , Cascone, Cappiello (1’st D’Alesio), Pagano , Di Leva (20’st Vacca ), Maione. A disposizione: Palumbo, Vanacore, Donnarumma, Ruocco. All. Guarracino.
NOLA: Ruocco, Alfieri, Latella, Maturo, Albertini, Esposito V., Cafarelli (12’st Pisano), Viviano, Simonetti (36’st Calamaio), Ianniello (42’st Fiume), Catalano. A disposizione: Esposito G., D’Avanzo, Tounkara, Russo. All. Nappo (Agovino squalificato)
ARBITRO: Pragliola di Avellino
RETI: 40’pt Albertini, 48’st Vacca.
NOTE: Ammoniti Cafarelli, Latella, Maturo. Partita disputata a porte chiuse.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!