Fortitudo Basket Sorrento 1 DIV.: Con la Partenope continua la scalata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

LogoFortitudoContinua il momento positivo per i ragazzi della prima divisione della Fortitudo Basket Sorrento che sembrano aver ingranato la marcia giusta portandosi ad una sola vittoria di distacco dalla vetta della classifica momentaneamente occupata dalla Tilgher Ercolano ancora imbattuta, prossimo avversario che arriverà alla SMS Tasso domenica 22 Gennaio per il big match della 7ma giornata d’andata. Dopo la vittoria convincente due settimane fa nel derby contro la Polisportiva Vico Equense, i ragazzi di coach Cascella portano a casa altri due punti battendo a domicilio la Pallacanestro Partenope con il risultato di 27 a 40. Un +13 finale maturato, a differenza di quanto si possa pensare, solo nei minuti finali della partita con la Fortitudo che ha si controllato il match per tutti i quaranta minuti dovendo però soffrire a lungo il ritorno degli avversari sempre concentrati e vogliosi di non perdere punti in casa. Ancora una volta magistrali le prove di Giuseppe Esposito top scorer delle formazione costiera e capitan De Martino sontuoso in difesa; due vere e proprie colonne portanti fra gli esterni a disposizione di coach Cascella. Incomincia ad uscire dal guscio anche Di Maio che ci mette tanta sostanza soprattutto sul lato difensivo del campo oltre che il veterano Persico che aggregatosi al roster da qualche settimana, sotto i tabelloni potrà dare una mano importante con la sua esperienza e la sua grinta. Difesa che è stata la pietra angolare di una gara in cui la Fortitudo ha dovuto mettere in campo anche una prova di nervi importante, controllando la partita per trenta minuti con uno scarto tra i 4 ed i 7 punti. Scarto che aumento solo negli ultimi due minuti e mezzo di gara attestandosi sul +13 che chiude la partita in favore dei costieri. Ecco le parole di coach Cascella che analizzano la prova dei suoi:“Sono contento che dopo 7 anni anni di attività anche solo per 1 minuto il nostro Gennaro Iaccarino ritorna in campo collezionando anche un rimbalzo ed un assit per l’under Nunzet. Ora domenica alle 20 in casa ci spetta la capolista Tilgher Ercolano ancora imbattuta e dovremmo vendere cara la pelle”.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!