Futsal: De Vivo-Maresca firmano la rimonta del Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

IMG_0463La corsa del Sorrento nel Campionato di Serie C2 riprende col botto!

Nell’ultima giornata del girone d’andata, i rossoneri si impongono per 2-1 sul Real Cesinali ed accorciano le distanze dalla capolista Sandro Abate che raccoglie solo un punticino contro la Cavese.
Il nuovo anno si apre con i migliori auspici grazie anche alla presenza del tifosissimo Don Pasquale che nel prepartita ha raccolto squadra e staff per una benedizione. Un momento di raccoglimento e preghiera per accompagnare i rossoneri nelle prossime sfide. Al Campo Evergreen di Meta c’è il pubblico delle grandi occasioni a spingere Capitan De Vivo e compagni contro la terza della classe che subito si rivela un avversario ostico. I ritmi sono bassi e le squadre entrambe attente a non concedere neanche un centimetro. Gargiulo viene subito impegnato da un tiro del Cesinali, pronta la risposta di Somma ma il suo tiro viene parato dal portiere. I primi minuti non sono tra i più entusiasmanti, poi il Sorrento crea, e prova più volte a mandare la sfera in rete per il vantaggio. Da segnalare, al 10 un gran tiro di Cacace che colpisce il palo, occasionissima anche per Maresca e De Gregorio. Cacace protagonista anche in fase difensiva salva il risultato spazzando via la palla dalla linea di porta.
Ma al 24′ é il Cesinali ad infilare Gargiulo: il portiere rossonero non riesce a trattenere la sfera che sfortunatamente finisce in rete. In pieno recupero, Somma guadagna un tiro libero che però viene parato. Dopo tre minuti di extra time l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.
La ripresa é ad alta intensità, al 2′ il Sorrento trova subito il pari con un tiro dalla distanza di De Vivo. Pronta la risposta del Cesinali che sfiora il raddoppio. Efficace il muro del Sorrento su punizione in area. Parte l’assalto rossonero: prima con Maresca, poi con Somma. Anche il Cesinali spinge ma al 23′ Cacace serve proprio Maresca che con una bellissima esecuzione completa la rimonta. Un minuto più tardi Cacace sfiora il tris. Gli avversari optano per il portiere di movimento e cercano l’assalto finale. Negli ultimi minuti di gioco, si soffre: tante le occasioni da una parte e dall’altra. Dopo tre minuti di recupero arriva il fischio del direttore di gara.
Il Sorrento conclude al secondo posto il girone d’andata a soli tre punti dalla capolista. Sabato prossimo ancora una gara casalinga contro Fimas Sporting Club per un girone di ritorno ad altissima intensità! #VamosFcSorrentoFutsal

Cristina Esposito
Ufficio Stampa F.C. Sorrento Futsal

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!