Fortitudo Basket Sorrento U16: Col CBTA il cuore non basta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo u16L’ultima gara di andata per la Fortitudo Basket Sorrento U16 arriva sul sempre difficile campo del CB Torre Annunziata dove la formazione costiera perde al fotofinish 54-53 mettendo sul parquet una prestazione da vere e proprie montagne russe. Dopo il forfait improvviso e last minute di Marulo che costringe coach Cascella a chiamare in extremis Sorrentino (che lo stesso coach elogerà a fine gara per il comportamento verso il gruppo e da vero giocatore), la partita inizia nel peggiore dei modi con i padroni di casa che fanno subito la partita con un pesante parziale di 8 a 0. La Fortitudo ancora sonnolenta sembra svegliarsi e prova ad ingranare nonostante la situazione falli non aiuti con Coppola spesso in panca, portandosi a +5 con chiari segni di rinascita. Da lì, invece, si spegne la luce, i costieri vanno in corto circuito ed il resto della gara fino all’intervallo lungo lo passano a rincorrere l’avversario chiudendo a -7 una prima parte di gara sofferta. Al rientro dagli spogliatoi, coach Cascella cambia difesa, qualche risultato si vede con un mini parziale di 3 a 0 subito cancellato dalla CBTA che rimette la freccia, sorpassa e allunga fino ad un +13 che ha le nette sembianze di una montagna difficile da scalare per la Fortitudo. Negli ultimi dieci minuti, la Fortitudo prova a fare il miracolo soprattutto in difesa tenendo gli avversari con soli due punti a referto nell’ultimo quarto. Impresa che poteva realizzarsi ma che non va in porto a causa dei numerosi errori d’impostazione e la difesa press molto aggressiva del CBTA. Inutile la prestazione importante sfoderata da Forlani che prende la squadra per mano in alcuni frangenti insieme a Gargiulo Giuseppe che mette in campo la miglior partita fin qui in campionato. Alla sirena finale il tabellone luminoso recita 54 – 53 per Torre Annunziata. Le parole di coach Cascella analizzano la prestazione e fanno da monito per il futuro:“Spero che questa sconfitta ci faccia crescere mentalmente perché forse abbiamo perso un po’ di umiltà e la vittoria sudata contro art e borrelli era un campanello di allarme. Ora bisogna ritornare umili allenarci ancora più intensamente e affrontare con la giusta determinazione la prima di ritorno con Sarno, una partita difficilissima. Inoltre, voglio ringraziare pubblicamente e di cuore Sorrentino Giuseppe che subito è stato pronto a sostituire il compagno ed aggiungo che questi sono i giocatori che ogni allenatore vorrebbe allenare”.

(U16)C.B. Torre Annunziata – Fortitudo Sorrento 54-53

Parziali: (14-14 35-28 52-45)

Fortitudo Basket Sorrento: Coppola 18; Gargiulo Giu 15; Amato 3; Ercolano 4; Maddaloni 2; Forlani 8; Sammartano 3; Gargiulo D; Gargiulo Gian; Abagnale; Amura; Sorrentino.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!