Fortitudo Basket Sorrento – Polisportiva Vico: La Fortitudo vince un derby ad alta intensità

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fort prima divIeri sera alla tendostruttura della SMS Tasso è andata in scena la partita di cartello, probabilmente, per la quinta giornata del girone C del campionato di 1 Divisione campana: il derby della costiera tra Fortitudo Basket Sorrento e Polisportiva Vico Equense. Una gara facilmente assimilabile ad una vera e propria battaglia dove le due formazioni non hanno risparmiato colpi, sportellate e contatti al limite per prevalere in una partita dai forti significati. La Polisprotiva veniva da quattro successi e la vetta della classifica, la Fortitudo da un buon momento e con un recupero vinto facilmente solo quattro giorni prima. C’erano tutti i presupposti per una gara in cui poteva succedere di tutto, così è stato. Fin dalla palla a due, in un palazzetto pienissimo che surriscaldava ancora di più l’atmosfera, il match prende le chiare sembianze di uno scontro, dove sotto le plance i lunghi di entrambe le formazioni fanno a sportellate per mettere in chiaro le cose. Parte meglio Vico che con Vitale che fa i primi sei punti del match ed al ritorno in campo dopo l’operazione al ginocchio, si porta avanti nelle prime battute della gara. L’aria è elettrica e non ci vuole molto prima che gli arbitri inizino a usare il pungo di ferro per controllare una partita che potrebbe accendersi in qualsiasi momento. Coach Cascella utilizza fin da subito le rotazioni, buttando subito nella mischia l’under Pollio che sotto canestro si fa subito sentire portando a casa una palla recuperata ed un canestro di pura forza che insieme alla tripla di Gargiulo G. suona la sveglia della Fortitudo. Insieme a capitan De Martino in grande spolvero e prezioso in difesa, entra in gioco anche Esposito Nico che con una tripla ed un libero porta la Fortitudo avanti sul 16-11 alla fine del primo quarto, con la formazione di casa che gioca a tratti in maniera fluida trovando più soluzioni offensive, mentre la Polisportiva si affida al gioco in penetrazione ed al fisico. Il secondo quarto sembra più un far west dove fioccano falli tecnici per entrambe le formazioni prese dalla foga del match e dall’ambiente, si scontrano con contatti al limite del regolamento costringendo gli arbitri, per tenere il controllo, ad avere un metro di giudizio molto rigido. L’adrenalina sale e in questo caso è brava la Fortitudo che la trasforma in energia offensiva andando ad allungare sul +8 con il suo gioco dentro -fuori e con Vico che nervosa rimane aggrappata alla partita con le giocate dei singoli e l’esperienza dei lunghi. Sul 24-17 si va all’intervallo lungo, dopo due tecnici fischiati alla Fortitudo e vico che non capitalizza l’ultimo successo. Intervallo lungo che non calma le acqua di una gara comunque avvincente: Vico sembra rimasta negli spogliatoi e viene sorpresa da Giuseppe Esposito che entra definitivamente in partita e porta la Fortitudo sul massimo vantaggio di +11. Sotto i tabelloni Pollio continua a farsi sentire con Vico che va in confusione, si vede espellere Vitale e Colledonico e la Fortitudo ne approfitta per allungare portandosi sul +15 e poi a pochi minuti dalla fine del quarto sul +20 massimo vantaggio assoluto. All’alba dell’ultimo quarto; Fortitudo avanti 45 a 27. Gli ultimi dieci minuti sono una ressa di falli, Esposito G. infila un mini parziale di 6 punti consecutivi e la Fortitudo controlla il match con Vico che ha un sussulto di grande orgoglio andando a recuperare il risultato con la Fortitudo che tira i remi in barca e porta a casa il derby con i risultato di 62 – 49. Una bella partita nonostante le numerose intemperanze in campo, ma la tensione ed il nervosismo ha tradito un po’ tutti. Da sottolineare la cornice di pubblico e la famosa ‘garra’ spagnola che hanno reso questo derby una gara incredibile.

(1DM) FORTITUDO-POL.VICO EQUENSE 62-49

Parziali: (16/11;11/9; 18/7; 17/22)

Fortitudo basket Sorrento: ESPOSITO 23; GARGIULO G.11; POLLIO 5; ROSSI 4; ESPOSITO D.5; DE MARTINO 7; GARGIULO M.2; ARDIA 3; CASCELLA 2; CINQUE; AVERSA; DI MAIO.

Polisportiva Vico Equense: Asturi 0; Gargiulo f 12; Di martino 7; Esposito 4; Colledonico 0; Maresca 2; Ferraro 2; Vitale 7; La manna ne; Savarese 4; Acone 7; Perillo 4.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!