Fortitudo basket Sorrento 1DIV.: Altri due punti nel recupero contro Napoli

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

LogoFortitudoLa partita fu rinviata per impraticabilità del campo all’inizio del terzo quarto, in quella circostanza la formazione di 1 Divisione della Fortitudo Basket Sorrento dominava in lungo e largo con gli avversari che non sapevano come trovare rimedio alle sortite offensive ed alla maggiore freschezza fisica dei giovani fortitudini. Anche nel recupero giocatosi questa settimana sempre alla tendostruttura della SMS Tasso la gara è sembrato un dejavù e come un film già visto, la Fortitudo ha agilmente portato a casa due punti fondamentali che portano ancora più ottimismo in vista del derby di domenica con al Polisportiva Vico Equense. Una partita che la Fortitudo mette in cassaforte fin dalle prime battute; rapidità, gioco  fluido e l’immancabile contropiede in due passaggi voluto dal gioco d’intensità di coach Cascella mettono il match in discesa per la formazione costiera che sul piano difensivo, grazie all’abbondante margine di vantaggio, concede qualche punto di troppo agli avversari. Gara che sottolinea più che altro la crescita degli under sempre più inseriti nelle trame della squadra e soprattutto in un campionato senior comunque complicato. Esordio per De Martino Diego che inizia un po’ timido migliorando col passare dei minuti. Esordio che denota la volontà della società e dello stesso coach di coinvolgere ed avere fiducia nell’ampio settore giovanile della Fortitudo nell’intento di allargare sempre più la base ed il movimento di basket in penisola. Un aiuto in campo arriva anche dal ritorno di Peraino che con la sua solita energia ed intensità fornisce ai compagni maggiore fiducia in campo ed in allenamento. Migliorano partita dopo partita anche Cinque e Lardaro (soprattutto al tiro) e Nunzet, che contro il basket Napoli dimostra gestione della palla ed una buona efficacia al tiro. Alla fine della contesa la Fortitudo si impone con un perentorio 89 – 51. Soddisfatto coach Cascella che commenta così il match:“Sono molto contento di tutti, partita condotta dall’inizio alla fine senza patemi. Sono contento del ritorno di Peraino che ci aiuta motissimo in ogni asetto sia in partita che in allenamento, contento degli under che crescono in ogni partita e sono contento anche per Rossi che ha festeggiato il compleanno con una bella vittoria e con una prestazione buona. Ora non c’è il tempo di festeggiare perché dobbiamo pensare al derby! Tutti a sostenerci domenica alle 20 alla tasso”.

(1div) recupero 3° giornata

Fortitudo – Napoli Basket 89 – 51

Parziali: ( 38-17 56-30 76-41)

Fortitudo Basket Sorrento: Cinque 4; Peraino 15; Di Maio 4; Nunzet 7; Rossi 8; Esposito Giuseppe 17; Lardaro 5; Pollio 2; Gargiulo Giovanni 16; De Martino Diego 2; Ardia 4; Persico 5.

Francesco Vazza 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!