Fortitudo Basket Sorrento, C femminile: Arriva il primo squillo stagionale, schiantata la Partenope

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

c femminileArriva la prima vittoria stagionale per la compagine femminile che milita nel campionato di serie C della Fortitudo Basket Sorrento che a domicilio batte la Partenope 71-41. Ci sono volute 6 giornate ma finalmente si sblocca la Fortitudo che partita in sordina aveva accumulato qualche sconfitta di troppo che avrebbe minato il morale di qualsiasi squadra. La formazione di coach Gianna Balsamo, però, non si è avvilita e come una macchina a Diesel ha carburato trovando nella difficile trasferta di Napoli la compattezza, il gioco e la testa per portare a casa i primi due punti in classifica. La chiave della partita è stata sicuramente la voglia di fare squadra di tutte le ragazze che così facendo hanno prodotto un buon gioco offensivo e difeso bene trovando la quadratura del cerchio. A differenza delle altre partite, coach Gianna ha limitato il suo minutaggio in campo, preferendo la possibilità di avere un occhio più oggettivo sul match dalla panchina. Il gruppo sembra essersi svegliato e la stessa coach Balsamo suona la carica per le prossime partite:“Finalmente ci siamo sbloccate, abbiamo iniziato a fare gruppo e giocare di squadra. Le potenzialità le abbiamo per fare bene e giocare alla pari di molte squadre, non meritiamo il nostro attuale posto in classifica e questa vittoria può essere l’inizio di un buon periodo. Dobbiamo continuare ad allenarci bene e aumentare la nostra alchimia essendo un gruppo molto misto tra under ed over. Ribadisco, ed è fondamentale, la mia piena fiducia a tutte le ragazze. Ora puntiamo a fare punti nelle prossime due con Melito e Marigliano”. La strada è in salita, ma sembra che la Fortitudo abbia incominciato a pedalare più forte per farsi largo e dimostrare il suo vero valore.

Francesco vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!