Evergreen Sant’Agnello: Pari con polemica contro il Pianura

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

EvergreenProbabilmente è stata la miglior partita fino ad ora dell’Evergreen Sant’Agnello per prestazione, intensità di gioco e produzione offensiva. Purtroppo, le diverse sviste ed i pesanti errori arbitrali negano la gioia dei tre punti alla formazione costiera che per novanta minuti aveva annichilito il Pianura, miglior attacco del campionato, che solo grazie a tre regali del direttore di gara riesce ad acciuffare in extremis il pareggio sul 3-3. Fin dal calcio d’inizio l’Evergreen martella costantemente la difesa avversaria con la sua solita manovra avvolgente palla a terra che produce subito, dopo 4′ di gioco, il vantaggio di Cicchiello che capitalizza al meglio un corner, impattando il pallone con uno stacco perfetto che trafigge l’estremo difensore napoletano. 1-0 per i padroni di casa e prima gioia stagionale per il centrocampista carottese. Nonostante il vantaggio, l’Evergreen non cala la concentrazione e si porta sulla doppia lunghezza di vantaggio grazie a Thomas Esposito che in fotocopia rispetto al goal del vantaggio, raddoppia per la formazione rossoblu. 2-0 e partita virtualmente in banca per i ragazzi di mister Miniero che concludono nel miglior modo possibile i primi 45′ minuti giocati alla perfezione. Nella ripresa iniziano le sbavature arbitrali che prendono il via con un calcio di punizione inesistente per la formazione ospite: traversone teso in aria deviato da una spizzata di testa che supera Pollio incolpevole. 2-1 che riapre la partita. Poco dopo arriva anche il goal del pareggio, con le stesse dinamiche, su palla inattiva, il Pianura completa la rimonta immeritatamente. 2-2 e tutto da rifare per l’Evergreen rientrata in campo forse meno concentrata rispetto al primo tempo. Il pareggio però, non demoralizza i padroni di casa che continuano a macinare gioco e trovano la nuova via del vantaggio grazie alla doppietta di Esposito che si avventa su un tiro scagliato da Russo dal limite sinistro dell’area di rigore deviandolo in porta per il 3-2 Evergreen. Ma le sorprese non finiscono qui. In pieno recupero con la partita ormai al termine ecco l’ultima chiamata scellerata dell’arbitro che fischia un rigore per gli ospiti inesistente come il contatto che lo stesso direttore di gara sostiene. Rigore trasformato e 3-3 finale fra molte polemiche che portano anche all’espulsione di mister Miniero. Rimane l’amarezza di una partita giocata in maniera perfetta dall’Evergreen che per motivi esterni deve vedersi scippare due punti, immeritatamente, che l’avrebbero vista affacciarsi alla zona play-off.

F.V.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!