Polisportiva Vico Equense 1DIV: La prima in casa è un successo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

15368719_10211226784175244_1200251610_oSuccesso importante per la Polisportiva Vico Equense che all’esordio casalingo in stagione si impone contro la Neapolis basket 49 a 41. La cornice di pubblico è quella delle grandi occasioni con i costieri che accusano un po’ di emozione e pressione nelle battute iniziali del match. Infatti, i ragazzi di coach Di Martino partono contratti commettendo tanti errori in fase offensiva, mentre in difesa sono attenti e concentrati. Solo Esposito in versione “assistman” (3 assist) fa correre in contropiede la Polisportiva che in questo mod torva la chiave giusta per sciogliere la tensione e nonostante tutto, portarsi avanti nel match. La partita rimane molto aperta e un punteggio basso da parte di entrambe le squadre la tiene in equilibrio sul 29-25 alla fine del secondo quarto. Nell’intervallo coach Di Martino si fa sentire e la polisportiva sembra svegliarsi, giocando meglio e con più grinta nella ripresa dove arriva ad avere un + 7 di vantaggio alle soglie degli ultimi dieci minuti di gioco. Nell’ultimo quarto gli ospiti provano a rifarsi sotto ma i padroni di casa piazzano un break che allarga il divario fino al +15 dovuto anche al forfait degli ospiti che tra infortuni e giocatori usciti per limite di falli sono costretti a concludere la partita in 4 senza mollare fino alla fine. Lieto fine per la Polisportiva che non tradisce le attese e mette in sacca altri due punti importanti, continuando a crescere e trovare la forma migliore per i momenti clu della stagione. A fine gara sono arrivate, puntuali, le parole di un giocatore simbolo della formazione vicana, Catuogno:“Sono molto contento per questa vittoria perché specialmente in casa non possiamo permetterci di perdere. Siamo tutti ragazzi che hanno passato ore, giorni ed anni in questo palazzetto, questa è davvero casa nostra. Personalmente poi quest’anno sto bene fisicamente e posso dare il mio pieno contributo alla squadra e ciò mi rende felice. Possiamo fare un gran campionato! Io ci credo! Infine un grazie a tutto il pubblico che ci ha incitato fino alla fine!“. Dichiarazioni arrivate anche da coach Di Martino che ha analizzato la prestazione e la partita dei suoi ragazzi:“Anche la seconda giornata è stata archiviata portando a casa il risultato. Tra le varie difficoltà è emersa la nostra voglia di vincere, anche grazie ad un pubblico numeroso che ci ha sostenuto fino alla fine. La partita è iniziata bene sia sotto il profilo tattico, che tecnico ed anche del punteggio. Col passare dei minuti si è intravista l’unica nota negativa di questa gara: ci siamo sfaldati come squadra e come collettivo, ma ci lavoreremo in settimana per fare un gradino in più e crescere tutti insieme. Mi ha impressionato, però, che se nonostante tutti i nostri difetti e limiti siamo riusciti a vincere, penso a dove potremmo arrivare se col tempo riuscissimo a mettere in ordine equilibri di squadra ancora troppo precari. Sognare non ci costa nulla, dobbiamo solo lavorare sodo.“

POLISPORTIVA VICO EQUENSE –NEAPOLI BASKET 49 -41

Pol. Vico Equense: Catuogno D. 17, Maresca A. 14, Catuogno F. 5, Esposito A. 5, Gargiulo F. 3, Asturi F. 2, Colledonico R. 2, Gargiulo A. 1.  All.re: Di Martino.

Neapolis Basket: Borrelli D. 15, Orlando F. 8, D’Acunto M. 6, Solidone A. 6, Cafarelli A. 2, Toderico S. 2, Ormenese R. 2, Avella G.  All.re: Telesco.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!