Ex costieri: Raffaele Esposito: “Tra pochi giorni si riapre il mercato, ed aspetto la mia opportunità”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Esposito va di testa, Munao salva con l'aiuto del palo. Il portiere compie il secondo intervento dopo il salvataggio su Gargiulo

Esposito va di testa, Munao salva con l’aiuto del palo. Il portiere compie il secondo intervento dopo il salvataggio su Gargiulo

Non è assolutamente una frase fatta quella secondo la quale i campionati si vincono disponendo della miglior difesa. Solidità ed affabilità dei reparti arretrati alla lunga fanno la differenza, soprattutto quando traguardi prestigiosi si giocano sul filo di pochi punti. Manca ormai pochissimo all’apertura del mercato invernale dilettanti, e sarà caccia aperta a coloro i quali sono in grado di ergersi a baluardi insuperabili oltre a portare in dote una spiccata propensione offensiva che può sempre rivelarsi un valore aggiunto.

Più di un contatto con il Savoia prima che saltasse tutto soltanto per una questione di dettagli, il difensore centrale Raffaele Esposito resta spettatore interessato della campagna di rafforzamento operata da compagini che necessitano di qualche tassello per rendere il proprio organico ulteriormente competitivo in vista della volata finale che in primavera emetterà i verdetti finali. Classe 1993, Esposito può vantare una carriera vissuta quasi esclusivamente in Quarta Serie. Tra il 2010 ed il 2012 difende i colori della Viribus dove, nonostante la giovanissima età, raccoglie ben 21 gettoni. La stagione successiva lo vede protagonista con la maglia dell’Isola Liri, e con la compagine laziale raggiunge quota 30 presenze. Quindi l’immediato ritorno in Campania che lo porta a Santa Maria Capua Vetere dove realizza anche 3 reti in 25 apparizioni. Nell’estate del 2014 inizia tra le fila della Puteolana per poi trasferirsi di nuovo nel casertano per terminare la stagione ancora tra fila del Gladiator con 4 reti in 15 presenze. L’ultima stagione ha visto Esposito mettersi in mostra a Massa Lubrense, dove colleziona 25 presenze in tutte le competizioni per un totale di 2097 minuti disputati. 4° calciatore con più minutaggio nella città dell’olio, oltre ad un contributo importante in fase realizzativa con 2 reti messe a segno contro Castel San Giorgio in campionato e Olympic Salerno in Coppa Italia.

La voglia di ricominciare è tanta, ed Esposito è pronto a rituffarsi in uno spogliatoio per tornare a rincorrere palloni ma soprattutto sogni. “Dopo essere stato fermo nella prima parte di questa stagione, ho tantissima voglia di ripartire e dare il mio contributo per la società che mi presenterà il progetto migliore. Tra pochi giorni si apre la finestra invernale di mercato, e le opportunità sono sempre dietro l’angolo perché puoi trovare squadre che hanno necessità di puntellare il proprio organico per affrontare gli ultimi mesi in vista di obiettivi importanti. La mia idea è quella di trovare un ambiente tranquillo, senza pressioni eccessive per terminare la stagione trovando continuità e divertendomi. Per quanto riguarda le mie caratteristiche, mi piace molto giocare d’anticipo, stare sull’uomo e non disdegno proiettarmi in avanti sugli sviluppi di palle inattive dove riesco spesso a trovare anche la via del gol”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!