Evergreen sant’agnello: ko esterno contro il loggette

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

EvergreenTonfo esterno per l’Evergreen Sant’Agnello sconfitto 4-1 dal Loggette. Una sconfitta quasi inaspettata non tanto per i risultati altalenanti, quanto per il buon gioco e le buone prestazioni che la formazione costiera stava dimostrando in campo. Anche questa volta, l’Evergreen ha cercato di imporsi, cinicamente, giocando palla a terra contro un avversario dimostratosi alla portata ma aiutato dall’arbitro nei due episodi che hanno indirizzato già nel primo tempo la partita. Infatti, il direttore di gara assegna ben tre rigori nell’arco dei primi 45 minuti: due a favore del Loggette inesistenti, dove in entrambe le occasioni  i due difensori ospiti cercano e trovano il pallone nei loro interventi senza ostacolare l’avversario; oltre al danno anche la beffa per l’Evergreen che si ritrova con metà linea difensiva ammonita, fardello che risulterà decisivo per la possibilità di ‘remuntada’ dei costieri. Il terzo rigore è invece per la formazione costiera, sa di compensazione, nonostante il contatto, in questa circostanza, ci fosse realmente. Un 2-1 deciso da episodi dunque e non da azioni di gioco che latitano per buona parte della gara tranne che nelle due occasioni che portano ad allungare ed arrotondare il risultato per la formazione di casa: il 3-1 viene realizzato su azione fortunosa che si sviluppa dopo un recupero palla dell’Evergreen con Palomba che nel tentativo di spazzare viene murato dal compagno di squadra, generando un rimpallo che favorisce l’azione della formazione di casa che recupera ed imbastisce un’azione di gioco finalizzata dopo un cross dalla fascia destra dove la punta liscia il pallone ma trova alle sue spalle il compagno di reparto che in diagonale trafigge il portiere ospite per il doppio vantaggio sul quale finisce il primo tempo. Nella ripresa il 4-1 che chiude la gara giunge grazie ad un cross dalla fascia sinistra dell’esterno di casa, con l’attaccante che a due passi non può sbagliare insaccando il pallone alle spalle di Pollio incolpevole. Nel finale l’Evergreen cerca di mantenere la calma e recuperare il passivo, ma perde definitivamente le speranze rimanendo in dieci per l’espulsione di Arcucci per doppia ammonizione. Chiave della partita un arbitraggio non impeccabile che decide ampiamente il match che vedeva due squadre sicuramente alla pari, con l’Evergreen che ancora una volta stava dimostrando che in questa prima parte di stagione la fortuna non è dalla sua parte.

F.V.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!