Settore Giovanile | Week-end agrodolce per i colori rossoneri dell’Accademia Calcio Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Accademia SorrentoWeek-end agrodolce per i colori rossoneri dell’Accademia Calcio Sorrento.Una sconfitta rocambolesca, due pareggi e una vittoria: questa la domenica calcistica del settore giovanile costiero

ALLIEVI REGIONALI 2000
Accademia Sorrento – S.Nicola 2–3

Cadono gli Allievi di Marco Attanasio al termine di una partita rocambolesca che il S. Nicola riesce a portare a casa in maniera insperata. I rossoneri sbloccano la gara in avvio grazie al centro di Del Sorbo, ma un momento di black-out costa carissimo all’Accademia che in appena 60 secondi subisce la rete del pari e addirittura quella del vantaggio ospite. Nella ripresa Pane, direttamente su calcio di punizione, trova la rete del 2-2 che sembra incanalare la partita lungo binari giusti. Manca però cinismo, e nei minuti finale il San Nicola trova i 3 punti grazie ad un calcio di rigore. L’Accademia prova a reagire con Aprea, che trova però i riflessi del portiere ospite che blinda la vittoria.

ALLIEVI REGIONALI FASCIA B
Accademia Sorrento – Sporting Castel S.Giorgio 2 – 1

Continua inarrestabile la marcia della squadra di Maddaloni, che prosegue a punteggio pieno con 4 vittorie in altrettante gare. I rossoneri dominano fin dal primo minuto senza riuscire a concretizzare l’enorme mole di lavoro prodotta e vanno negli spogliati sullo 0-0. La ripresa vede entrare in campo una squadra ancora più determinata alla ricerca dei 3 punti, e la meravigliosa rete di Cozzolino è il giusto premio alla supremazia costiera. Sugli sviluppi di una palla inattiva lo Sporting Castel S. Giorgio trova il pari, ma l’Accademia non ci sta ed al termine di un autentico assedio trova in pieno recupero la rete del 2-1 grazie ad un acuto di Pane.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

GIOVANISSIMI REGIONALI 2002
Alfonso Camorani – Accademia Sorrento 1 – 1

Pareggio amaro per i Giovanissimi di Borchiellini, che recriminano per una partita che poteva regalare emozioni diverse. I rossoneri giocano infatti un calcio divertente e propositivo, che porta al vantaggio costiero firmato Longobardi. L’Accademia non punge cercando sostanzialmente di addormentare il gioco e l’espulsione di Cinque in avvio di ripresa complica ulteriormente le strategie del mister dell’Accademia, che subisce la rete del pari in avvio di ripresa. Il pari sveglia la squadra, che prova a spingere sull’acceleratore senza però riuscire ad essere precisa sotto porta. Resta più di qualche dubbio per un netto calcio di rigore non concesso all’Accademia nei minuti finali.

GIOVANISSIMI REGIONALI FASCIA B
Accademia Sorrento – S. Vincenzo Scafati 1 – 1

La squadra guidata dal mister Amato conquista un pari al termine di una partita ricca di emozioni. Tantissimo il rammarico per una gara dominata dove il portiere rossonero staziona stabilmente sulla propria trequarti andando a ricoprire il ruolo di libero aggiunto, mentre si contano almeno 10 limpide occasioni da gol con finalizzate a dovere. Gli ospiti passano addirittura in vantaggio al termine di una fulminea ripartenza, con l’Accademia che conquista il pari soltanto al terzo minuto di recupero grazie ad una massima punizione scaturita da un’azione personale di Di Guida. Dal dischetto Parisi trasforma con freddezza per un 1 punto che salva il risultato ma che allo stesso lascia tanto amaro in bocca.

Va comunque fatto un plauso a tutti i nostri ragazzi, che settimana dopo settimana continuano a stupire e a regalarci grandi emozioni.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!