Fortitudo Basket Sorrento U16: Contro Angri non basta il cuore

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

LogoFortitudoSecondo appuntamento per l’U16 maschile della Fortitudo Basket Sorrento che affrontava una partita insidiosa sul campo, da sempre bestia nera dei costieri, di Angri. Una partita che già dalle prime battute sembra tirata, sul filo dell’equilibrio, con nessuno dei dieci in campo che molla di un centimetro l’avversario. Il fattore campo si fa sentire ed Angri si porta in testa al match fino all’inizio del terzo quarto, dove la Fortitudo, sorniona fino a quel momento, mette la freccia del sorpasso con un +3 a firma Gargiulo ed Ercolano che si dimostrano in palla. Un vantaggio illusorio per i costieri che si fanno subito riacciuffare e sorpassare dai padroni di casa che non ci stanno a perdere fra le mura amiche con le due formazioni che danno il via ad un finale di partita incandescente: la partita si risolve nell’ultimo minuto di gioco con la Fortitudo che va in lunetta con Coppola che fa due su due e porta la situazione in parità sul 42 pari. Angri attacca, perde palla  a 47 secondi grazie alla bella difesa della Fortitudo che inizia la sua azione a 27 secondi dal termine. Qui avviene l’episodio chiave, con l’arbitro che fischia i 24 secondi seppur con l’ incongruenza di timing con il cronometro di gara, lasciando l’ultima parola ad Angri che attacca e realizza il canestro del definitivo vantaggio sul 44 a 42 con un dubbio passi di partenza che da l’avvio all’azione decisiva. Sugli scudi per la Fortitudo un brillante Coppola autore di 28 punti sui 42 totali di squadra. Arrivano puntuali le parole di coach Cascella che analizza la sfortunata trasferta che costa il primo ko in campionato:Questa partita deve farci migliorare dal punto di vista mentale, perché non è possibile entrare timorosi con una squadra alla nostra portata e affidarci solamente ad un compagno di squadra. Detto questo, sono fiducioso. La fortuna ha voluto che questa sfida sia arrivata alla seconda giornata di campionato mostrandoci i nostri difetti. Ora solo il lavoro in palestra ci farà migliorare e farci comprendere le nostre possibilità. Contro Capri voglio un riscatto da parte di tutti”.

ANGRI – FORTITUDO BASKET SORRENTO (u16 M) 44-42

FORTITUDO BASKET SORRENTO: Ercolano B., 6 Forlani S. 3, Gargiulo G. 5, Coppola P. 28, Marulo, Sorrentino, Amura, D’amore, Gargiulo D., Sammartano, Maddaloni, Abagnale.

 

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!