JUNIORES | Sconfitta di misura (0-1) per il Sorrento nel derby contro il Positano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sorrento positano junioresDopo la sconfitta maturata a Pimonte in pieno recupero, il Sorrento incassa la seconda sconfitta consecutiva cadendo tra le mura amiche contro un Positano cinico e spietato. Gli ospiti sbloccano la gara dopo pochi minuti, e difendono strenuamente  la rete di Pagano che vale 3 punti e la vetta della classifica a punteggio pieno dopo 5 gare.

L’avvio del Positano è veemente, ed al 2’ Cappelluccio è provvidenziale in chiusura su una conclusione da distanza ravvicinata di Pagano. Appena 2 giri di lancette più tardi la squadra di Guarracino trova la rete del vantaggio: sugli sviluppi di un fallo laterale Falanga mette al centro per Pagano, che si fa spazio tra le maglie rossonere per infilare Pezzella con una gran botta da pochi metri. Il Sorrento accusa il colpo e rischia nuovamente su un’incornata di Gargiulo V. Con il passare dei minuti la compagine rossonera si ricompatta ed inizia a spingere facendosi vedere con frequenza dalle parti di Greco. Al 15’ cross dalla sinistra di Maiorano e, sulla respinta della difesa positanese, Suarato calcia alto dal limite dell’area.  Poco dopo Parlato tenta una finezza calciando di esterno destro sull’uscita del portiere, ma la sfera si perde di un soffio larga. Il botta e risposta continua su calcio piazzato con Balestrieri che colpisce debolmente tra le braccia di Pezzella, mentre la battuta di Esposito si rivela molto più pericolosa uscendo di pochissimo dopo un leggero tocco della barriera. Alla mezz’ora Pagano vince un contrasto con Reich, e va al tiro costringendo Pezzella agli straordinari. Il Positano torna a farsi pericoloso su palla inattiva, con D’Alesio che gira di testa un corner di Balestrieri colpendo il palo alla sinistra dell’estremo difensore rossonero.

La ripresa parte con ritmi leggermente più blandi, e le migliori occasioni giungono soltanto su calcio da fermo. Al 54’ Parlato sfiora il legno alla destra di Greco, mentre poco dopo lo stesso estremo difensore ospite si oppone goffamente ad un calcio piazzato di Suarato. Il Sorrento pigia il piede sull’acceleratore, Maiorano converge dalla destra verso il centro e fa partire un insidioso tiro a giro sul quale Mozzilo si oppone allontanando la sfera. Dopo un autentico miracolo di Pezzella su Pagano, il forcing del Sorrento si fa sempre più costante ed Izzo serve una gran palla in verticale per Raimondi: conclusione al volo che sfiora l’incrocio. All’84’ Cinque manca il bersaglio dalla lunga distanza, mentre a pochi minuti dal termine Greco salva il risultato opponendosi ad una sassata di Maiorano al termine di uno slalom tra la difesa positanese.


SORRENTO – SAN VITO POSITANO 0-1

Rete: 4’ pt Pagano

SORRENTO (4-3-3) Pezzella; Cappelluccio, Reich, Raimondi, Esposito; Izzo (34’ st Di Capua), Suarato (8’ st Cinque), Gargiulo A.; Romano (37’ st Verdoliva), Parlato, Maiorano.
A disp: De Caro, De Gregorio, Veropalumbo, Madonna.
All: Scala

SAN VITO POSITANO (4-3-3) Greco; Cascone, Malafronte, Mozzillo, Grieco; Ruocco, D’Alesio, Gargiulo V. (26’ st Imperato); Falanga, Pagano (39’ st Aprea), Balestrieri (30’ st Pignataro).
A disp: Cafiero, Barba, Latino, De Martino.
All: Guarracino

Arbitro: Chierchia di Castellammare di Stabia

Note: Ammoniti: D’Alesio (P), Mozzillo (P), Gargiulo (P), Pagano (P), Cappelluccio (S). Corner: 3-4. Recupero: 1’ pt, 4’ st.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!