Evergreen Sant’Agnello: esordio amaro a Lettere

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

EvergreenUn esordio quasi da dimenticare fra errori e un po di sfortuna, quello dell’Evergreen Sant’Agnello che perde in trasferta sulla terra battuta del Comunale di Lettere per 3 a 0. Una partita strana e viziata non solo dagli errori dei costieri, ma anche da un arbitraggio non proprio esente da colpe. Ma tralasciando le questioni che vanno al di là dei ventidue in campo, parliamo di un match dove equilibrio e parità dominano per gran parte: i primi 45 minuti, le due formazioni li passano fra accorgimenti difensivi e lotta a centrocampo con pochi e non proprio insidiosi tiri. Infatti, da segnalare per i rossoblu costieri, c’è solo un tiro un po affrettato di Russo M. che nonostante la buona posizione, al limite dell’area e centrale, perfetta per colpire i padroni di casa, trova un tiro poco convinto che non impensierisce più di tanto gli avversari. Il primo tempo va così in archivio, consegnando alle statistiche due squadre che giocano alla pari e pur cercando di prevalere l’una sull’altra non trovano la chiave di volta del match rimanendo inchiodate sullo 0-0. Nella ripresa, invece, accade tutto: l’Evergreen rientra in campo giocando meglio, cerca di prendere campo e avere il pallino del gioco; ma a colpire è il Lettere grazie ad una fiammata dell’esterno sinistro che si accentra e mette in mezzo per il numero 7 che al volo da solo, con i difensori ospiti non attentissimi, batte Pollio che incolpevole non può nulla su una conclusione non potentissima ma angolata. 1-0 e partita in salita per l’Evergreen, che cerca di reagire e trovare un pareggio giusto per quanto visto fino allo svantaggio. Pareggio che però non arriva, anzi, è nuovamente il Lettere che in modo fortunoso e con un pizzico di aiuto da parte della retroguardia rossoblu, trova il raddoppio su un lancio senza troppe pretese dove l’estremo difensore ospite esce sicuro della presa, ma sfiorandola solamente a causa di uno strano rimbalzo, lascia di nuovo via libera agli attaccanti di casa che colpiscono prima il palo e poi riescono a segnare il 2 a 0 con la porta sguarnita, dopo una carambola che spedisce la sfera in piena area di rigore sui piedi della punta di casa. Sul finire della gara, con l’Evergreen che non demorde e continua a cercare un insperato pareggio, arriva il goal che sancisce la fine definitiva della partita con una punizione che buca una barriera che si apre e lascia passare un tiro debole ma insidioso per il portiere ospite che, non vedendo partire la sfera, viene sorpreso e costretto a raccogliere la palla dal fondo della porta. 3-0 e partita da dimenticare. Nel finale, dubbio intervento di braccio in area di rigore del Lettere con il direttore di gara che però lascia correre non assegnando la massima punizione agli ospiti. Un inizio non proprio da favola ma che non deve portare ad allarmismi in casa Evergreen, poiché già domenica c’è la prima in casa in campionato dove  i ragazzi di mister Miniero potranno sicuramente riscattarsi.

F.V.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!