Non basta la rimonta di fine primo tempo al Sant’Agnello, brinda il Nola

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant'AgnelloNOLA. Non è bastato un buon finale di primo tempo al San’Agnello per uscire indenne da Nola.
Contro i bianco neri la compagine di Nardo paga un avvio shock, va sotto di tre reti, accorcia, ma cede nalla ripresa.
Servono solo sette minuti alla squadra di Agovino per sbloccare.
Filtrante di Di Biase per Marotta che entra in area e supera il portiere. Passano pochi minuti e c’è il raddoppio con Di Biase che approfitta di un rimpallo favorevole in area e trova facilmente la porta. Il Nola è padrone del campo e concretizza la sua supremazia territoriale al 21’ con Simonetti che insacca di testa su azione di calcio d’angolo.
I costieri non si scompongono, provano a rientrare. Gli avversari perdono lucidità, calano il ritorno e becano due reti.
Lauro al 37’ trova la rete dopo una conclusione di Breglia respinta da Avino ed allo scadere con un rigore concesso vanno sul 3-2. Di Capua è freddo a realizzare dal dischetto.
Il Nola riprende da dove aveva iniziato. Si è fatto sentire il trainer negli spogliatoi.
Al quarto d’ora trova il poker con Simonetti sempre di testa ottimamente servito da Marotta. Ed arriva il 5-2 definitivo siglato dal baby Vanacore che in percussione scambia con Catalano ed entra in area e trafigge il portiere.

Nola – Sant’Agnello 5-2
S.S. NOLA 1925: Avino, Pellini, Vanacore, Catalano (38’st Selva), Caccia, Cavallini, Fiume (6’st Alfieri), Marotta, Di Biase, Viviano, Simonetti (29’st Maturo). A DISPOSIZIONE: Ruocco, Abbate, Ascione, Longo. ALLENATORE: Agovino.
F.C. SANT’AGNELLO: Ricciardi, Di Gregorio (21’pt  Esposito), Siniscalschi, Scala, Buonomo, Di Capua, Marino (10’st Cioffi), Nocerino (32’st De Martino), Lauro, Gargiulo, Breglia. A DISPOSIZIONE: Perrino, Lattuga, Ercolano, Scognamiglio. ALLENATORE: Nardo.
ARBITRO: Marra di sezione Agropoli; ASSISTENTI: Di Tommaso e Ferruzzi sezione di Agropoli
RETI: 7’ Marotta (N), 10’ Di Biase (N), 21’pt e 15’st Simonetti (N), 37’ Lauro (SA), 43’ Di Capua su rig. (SA), 28’st Vanacore (N).
NOTE: Spettatori 300, ammoniti Pellini e Simonetti (N) Siniscalchi, Buonomo, Cioffi (SA).

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!